Prende il via il “Valenzano Synphony”, l’evento culturale organizzato dall’amministrazione comunale di Subbiano in collaborazione con l’associazione culturale “Opera Viwa” e con “Terre d’Arezzo Music Festival”. “Il Festival giunto alla sua 22esima edizione rappresenta un evento culturale di grande rilievo che attira ogni anno appassionati, amanti della bella musica, ma anche turisti, rappresentando per Subbiano un’ importante occasione di promozione del territorio – hanno spiegato il sindaco di Subbiano Antonio De Bari e l’assessore alla cultura e al turismo Nicoletta Bruno – ad accogliere gli spettatori all’ingresso del Castello ci saranno i figuranti in costume dell’associazione Rievocazioni Storiche di Subbiano che consegneranno i libretti con i programmi dei concerti delle 5 serate”.

Domani sera alle 21,15 è in programma “Jazz & American Songs” con protagonista l’Ensemble Opera Viwa, formato da Silvia Martinelli (soprano), Fabio Taruschio (flauto), Andrea Trovato (pianoforte), Maurizio Bozzi (contrabbasso), Claudio Cuseri (percussioni). Il Festival continuerà con appuntamenti settimanali il 18 luglio con il concerto “Romanze è Opera”; il 25 luglio con “La magica Praga” e il Nuovo Trio Fauré (Flavia Brunetto pianoforte, Silvano Minella violino, Marco Perini violoncello); mercoledì 1 agosto con il concerto “Da Rossini a Verdi” e l’8 agosto con “Film &a Music”. L’amministrazione comunale ringrazia gli sponsor di questa 22esima edizione, in particolare Marino Fa Mercato per la concessione della splendida cornice del Castello di Valenzano, Estra Spa, Coingas Spa, la Banca di Anghiari e Stia, l’associazione Rievocazioni Storiche e quella di 102 TV per le riprese televisive che consentiranno anche a chi non sarà presente di assistere ai concerti estivi.

Comunicato stampa
Subbiano, 10 luglio 2018