Cgil Casentino, a Roma contro la manovra del Governo

Andrea Bertelli di Cgil Casentino

Assistiamo sempre più sconcertati all’ennesima beffa nei confronti dei lavoratori e dei loro diritti. Dopo aver abrogato la normativa sui voucher, annullando i referendum previsti per il 28 maggio 2017, il Governo sta reintroducendone l’uso nella manovra di correzione dei conti, ponendo tra l’altro la questione di fiducia sul testo.
Siamo di fronte ad un atto gravissimo, una mancanza di rispetto delle istituzioni e dei lavoratori che non trova precedenti nella storia Repubblicana, viene fatto rientrare dalla finestra ciò che era uscito dalla porta.
Per l’ennesima volta si forza il volere dei cittadini, milioni di persone avevano firmato per l’abrogazione di uno strumento che aveva sostituito il lavoro dipendente, chiedendo dignità per il mondo del lavoro, ma con questa manovra tutto viene di nuovo oscurato .
Difendiamo tutti insieme la Democrazia , partecipando sabato 17 giugno 2017 alla manifestazione di Piazza San Giovanni a Roma.

Comunicato stampa Cgil Casentino