Cicloturismo, Pratovecchio Stia attende a luglio l’Appennino Bike Tour

“Dopo il passaggio del Giro d’Italia e l’avvio dei lavori della ciclopista, previsti per settembre, un altro evento ciclistico di grande rilevanza farà tappa nel nostro territorio”. Così il Sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri annuncia l’arrivo in paese, come sede di tappa, dell’Appennino Bike Tour. Si tratta di un ciclo-viaggio in 42 tappe dal 15 luglio al 25 agosto, dalla Liguria alla Sicilia, attraverso 296 Comuni, 25 Parchi Nazionali e Regionali con staffetta dei Sindaci che porteranno il drappo tricolore per promuovere uno sviluppo sostenibile del territorio e valorizzare l’Appennino attraverso le sue eccellenze.
“L’intervento del ministro Galletti alla firma del patto di amicizia tra i comuni attraversati dall’Appennino Bike Tour testimonia l’importanza di questa iniziativa che farà tappa nel nostro comune il 24 luglio”, continua Caleri. “Siamo convinti che il futuro turistico del nostro Comune passi in modo prioritario attraverso lo sviluppo del turismo lento e sostenibile: cicloturismo, cammini tematici e turismo naturalistico rappresentano un’occasione imperdibile per noi che abbiniamo alla sede del Parco la partenza della ciclopista dell’Arno e i cammini francescani e danteschi. Nell’occasione ho anche avuto piacere di presentare al ministro Galletti il progetto Officine Capodarno, che è stato molto apprezzato”.
Durante la conferenza stampa è stato sottoscritto tra tutti i Comuni, Parchi Nazionali e Regionali, Regioni e Associazioni Sportive Nazionali un patto di amicizia per lo sviluppo dei territori appenninici. “In merito a questa e altre iniziative di promozione turistica – conclude Caleri – sarà indetta a breve una riunione della Consulta Comunale del Turismo”.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa