L’onda inarrestabile del Teatro del Fiume, la rassegna di teatro estivo a cura della compagnia NATA, non si ferma mai e continua il suo percorso arrivando al Centro di Aggregazione Sociale di Giovi (AR) per un appuntamento dedicato a tutta famiglia a ingresso gratuito.

Giovedì 12 luglio alle ore 21:30 prosegue il festival con una favola senza tempo e senza età: Il Brutto Anatroccolo, una produzione di NATA Teatro, va in scena per far sognare grandi e piccini; presenti sul palco Mirco Sassoli e Livio Valenti, nonché autore del testo, con le scenografie di Andrea Vitali e i pupazzi di Roberta Socci, musiche di Lorenzo Bachini e luci di Federico Tabella.
Ci troviamo nel giardino delle uova pensierose e due strani personaggi hanno il compito di accudirle; infatti, sono delle uova particolari: custodiscono i sogni e le speranze di tutti gli uomini. Poi un giorno, le uova si schiudono e nasce un goffo pulcino; lui è diverso dagli altri e per questo rifiutato da tutti, tanto che decide di fuggire. Durante il viaggio, affronterà mille e mille peripezie, incontrando molti personaggi che lo aiuteranno e… altri che lo ostacoleranno.
Lo spettacolo, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, è una rivisitazione con le tecniche del teatro di figura che attua un percorso sulla parità e che vuole insegnare ai ragazzi l’accettazione di sé, la meravigliosa avventura della crescita e la necessità di sognare e sperare; un modo per raccontare le diversità e le varie tappe della vita, attraverso la crescita, l’accettazione di sé stessi e la scoperta dei propri talenti. L’uso dei pupazzi, la narrazione e la freschezza dell’interpretazione, condurranno i piccoli spettatori all’interno di una storia dolce e divertente al tempo stesso, una fiaba che parla tanto al pubblico delle famiglie, quanto a quello delle scuole, dato lo spessore pedagogico della trama. Il testo è stato scritto in seguito agli incontri e ai laboratori tra gli artisti e gli alunni delle scuole coinvolti in un progetto sugli stereotipi di genere.
Il prossimo appuntamento vi attende il giorno seguente venerdì 13 luglio a Bibbiena Stazione in Via Timossi con un’anteprima esclusiva della compagnia la Casa di Pulcinella dal titolo “Il Principe e il Povero”, dove l’opera di Mark Twain viene rivisitata attraverso i burattini della tradizione alle ore 21:30.

INFORMAZIONI e PRENOTAZIONI: 335 1980510 – nata@nata.it
INIZIO SPETTACOLI ore 21:30
INGRESSO GRATUITO