Nel martedì di Carnevale si ride con “Don Chisciotte” alla Scuola Materna di Bibbiena Stazione

Per il martedì grasso, 13 febbraio 2018 alle ore 10:30, la Scuola Materna di Bibbiena Stazione ospiterà la rassegna Piccoli Sguardi e lo spettacolo “Don Chisciotte” della Compagnia NATA con la burattinaia Cinzia Corazzesi, regia e scenografie di Andrea Vitali, costumi della Sartoria Bolli.

Don Chisciotte è il nostro antieroe sbadato che convince il suo domestico, Sancho Panza, a seguirlo in giro per il mondo: i due andranno a caccia di ingiustizie, torti da sanare, deboli da difendere e giganti prepotenti da sconfiggere, promettendo di ripagare i servigi del buon Sancho con un’isola sulla quale esso sarà giusto governatore, secondo i valori dei cavalieri erranti.
Lo spettacolo è il risultato di un lungo percorso di laboratori con i ragazzi, di studi di scultura e di avvicina¬mento alla lingua spagnola e alla cultura dei paesi Centro Americani.
I burattini, unici nel loro genere, nascono dalla collaborazione col maestro scultore Cesare Del Brenna e col regista e anch’esso scultore Andrea Vitali, nella quale è emersa la necessità di realizzare i personaggi in alluminio: un metallo ruvido, scintillante, leggero e sonante; infatti la latta ci ricorda la lotta già per assonanza linguisti¬ca, ma anche per il suono delle armature, dei duelli all’arma bianca e… dei tegami da cucina.
Lo stile e il linguaggio che proponiamo ai bambini e alle loro famiglie fanno parte della comicità dell’antica tradizione delle Guarattelle Napoletane che coincide perfettamente con la smemoratezza del protagonista, ispirato al libro di Cervantes.
Si susseguiranno nel programma di PICCOLI SGUARDI oltre 30 spettacoli ospitati nei principali teatri del Casentino e all’interno degli istituti scolastici.
“Il bambino non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere.” (François Rabelais). Questa è la frase che meglio sintetizza la cura che la compagnia teatrale NATA dedica al mondo dell’infanzia e della scuola da quasi 30 anni.
La rassegna PICCOLI SGUARDI è promossa da tutti i Comuni della vallata Casentinese, con il sostegno della Regione Toscana, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Rete Teatrale Aretina e della Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi, con la Direzione Artistica della NATA che gestisce il progetto grazie al prezioso contributo di sponsor privati quali MiniConf, Aruba, Estra-Coingas, DREAM Italia, Inplaf, Laife, Poggi.

Informazioni: nata@nata.it 335.1980510.