Piano triennale del Comune di Bibbiena. Caporali: «Uno tra i più significativi degli ultimi anni»

Assessore Matteo Caporali

“Un Piano triennale importante, uno tra i più significativi tra quelli approvati negli ultimi anni”, con questo commento l’Assessore alle Opere Pubbliche Matteo Caporali rende noto un capitolo molto significativo dell’amministrazione Bernardini che, in questo nuovo anno, ha predisposto l’iter per la realizzazione di opere particolarmente significative per la comunità bibbienese.
Caporali continua spiegando che nel consiglio della scorsa settimana: “Il Piano triennale approvato è uno dei più importanti visto che è caratterizzato da molti interventi già finanziati”.
Ma vediamo nel dettaglio. Per il 2018 è stata prevista la conclusione dei lavori di messa in sicurezza sismica alla Scuola Media di Bibbiena blocco B1 per un investimento pari a 250 mila euro, in continuità con quanto realizzato tre anni fa nella stessa scuola.
Altra opera importante per il centro storico i lavori di messa in sicurezza del Palazzo comunale che sono appena iniziati partendo dal Museo Archeologico e che continueranno con la conclusione del trasloco di tutti gli uffici comunali. L’intervento prevede un investimento di 1,5 ml.
Il 2019 sarà invece l’anno delle scuole in quanto sarà certamente ricordato come l’anno della Scuola dell’infanzia di Soci, che verrà realizzata ex novo nel complesso della cittadella scolastica sociana che comprende asilo nido, scuole elementari, scuole medie e palestra. Per la realizzazione di questa nuova realtà Bibbiena ha ricevuto il finanziamento dal Ministero per 2 milioni di euro.
Sempre nel 2019 si metterà mano alle Scuole Elementari di Bibbiena da un lato nel corpo aule e poi con la palestra con un investimento di 1,5 milioni di euro già finanziati.
Ciò che rende unico questo Piano delle Opere Pubbliche è però l’intervento sul Convento di San Lorenzo. Ad essere interessati saranno il tetto e il chiostro per un valore di circa 500 mila euro interamente da bilancio comunale.
“Per San Lorenzo l’impegno dell’amministrazione non si ferma qui; siamo infatti in attesa – il 20 marzo prossimo usciranno le graduatorie – di sapere se siamo stati finanziati dal Ministero degli Interni per il progetto presentato inerente i lavori complessivi per l’intero Convento francescano per un totale di circa 2 milioni”, commenta Matteo Caporali che conclude: “Sono molto soddisfatto – e non potrei essere altrimenti – per questo documento e per ciò che siamo riusciti a progettare e quindi ad ottenere finanziamenti per opere non accessorie ma significative per la nostra comunità. L’edilizia scolastica è senz’altro ciò su cui ci siamo maggiormente spesi e sul quale abbiamo concentrato l’attività interna, grazie all’impegno degli uffici di riferimento. Un percorso ha avuto bisogno di tenaci e tanto lavoro, ma oggi possiamo dirci soddisfatti. Adesso ci impegneremo per completare questo nostro disegno complessivo”.
Ma cos’è il Piano delle Opere Pubbliche?
Al fine di garantire un coordinamento nella realizzazione delle opere pubbliche la legge prevede l’obbligo della programmazione triennale e annuale attraverso la quale l’Amministrazione Comunale, valutate le esigenze e i bisogni della cittadinanza e del territorio, determina le opere da realizzare, con indicazione delle priorità, delle risorse economiche, delle modalità di finanziamento e dei tempi di realizzazione.
Comunicato stampa
Bibbiena, 11 marzo 2018