20 anni di Tirabusciò, 20 anni di buona cucina nel centro storico di Bibbiena

Il Sindaco Filippo Vagnoli e l’Assessore alle Attività Produttive Daniele Bronchi hanno consegnato una targa ad Alberto Degl’Innocenti per i 20 anni del ristorante Tirabusciò.

Il locale tipico si trova nel cuore del Centro storico ed è stato pluripremiato nel tempo per la sua attenzione alle materie prime di qualità e al vino soprattutto prodotto nel territorio. Per esempio il Tirabusciò è in Osterie d’Italia 2024, il sussidiario del mangiare bene all’italiana ovvero quella guida che tutti i turisti stranieri consultano desiderosi di scoprire sempre cose nuove e nuovi prodotti Made in Italy e gli italiani si divertono a “studiare” per organizzare nuovi tour originali da Nord a Sud dello Stivale.

Nell’elenco che racchiude 1730 indirizzi nazionali di osterie, agriturismi, enoteche con cucina e ristoranti segnalati per la cucina territoriale, la rigorosa selezione degli ingredienti e il prezzo giusto, troviamo anche il locale di Alberto.

Inoltre il Tirabusciò è Chiocciola di Osterie d’Italia.

Alberto ha iniziato nel 2003 con una scommessa di vita: lasciare tutto per dare vita al suo sogno. Grazie a tanto coraggio e alla voglia infinita di sperimentare e apprendere, il sogno è diventato realtà. Il nostro cuoco è entrato, inoltre, a far parte dell’Alleanza dei cuochi, una rete internazionale di cuochi impegnata a valorizzare i prodotti dei Presidi dell’Arca del Gusto e delle piccole produzioni locali che salvaguardano la biodiversità agroalimentare a rischio di estinzione e dando visibilità e giusto valore ai produttori da cui si riforniscono. Si tratta di un gruppo di 20 cuochi che seguono scrupolosamente un disciplinare etico.

La guida Michelin, anche per il 2024, ha inoltre riconfermato il Tirabusciò nei ristoranti Bib Gourmand, ovvero una selezione di 257 ristoranti in Italia che si distinguono per l’ottimo rapporto qualità prezzo.

Vagnoli commenta: “Vogliamo premiare la longevità, la voglia di investire sul territorio e la voglia di promuoverlo con rigore e passione”.

L’Assessore Bronchi conclude: “Quello del Tirabusciò è un esempio bellissimo di come si possono fare grandi cose grazie all’impegno e all’ammore per la propria terra”.

Lo chef Alberto Degl’Innocenti con il sindaco Filippo Vagnoli

Ultimi Articoli

Festival del Libro, un’altra settimana da non perdere con Mortina e Chico

Katia di Mondadori Pointdi Poppi, partner organizzativo del Festival: “I ragazzi amano i libri cartacei. Le tematiche più scelte? Bullismo, costruzione della propria identità,...

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...

Arriva la nuova patente digitale

Entrerà a far parte del cosiddetto “Digital wallet” che conterrà tutti i principali documenti di ogni cittadino, e che verrà gestito attraverso la App...