A Bibbiena, corsi internazionali di danza con Oriella Dorella

Dal 27 Agosto al 2 settembre il Centro Creativo Casentino, in collaborazione con il Comune di Bibbiena, ospiterà i Corsi Internazionali di Musica e Danza organizzati dal maestro Giovanni Roselli, flautista di fama internazionale in collaborazione con il Comune di Bibbiena. I corsi di danza saranno tenuti dall’étoile Oriella Dorella che, come lo scorso anno, incontrerà piccoli e grandi ballerini per una full immersion nella danza classica.

A conclusione dei corsi musicali si terrà un concerto finale della master class degli allievi presso il teatro Dovizi di Bibbiena che si terrà martedì 30 agosto 2017 alle ore 21.00.
Quest’anno al concerto del Dovizi si aggiungerà, il saggio di canto degli allievi che si terrà il giorno precedente ossia il 29 Agosto, presso la Chiesa di San Niccolò a Serravalee alle ore 21,30. I cantanti: Costanza Fontana, soprano; Patrizio la Placa, baritono; adrian Barbieri, baritono; Beatrice Maccaroni, mezzosoprano; Galina Ovchinnikova, soprano; Isabella Parolini, mezzosoprano; Davide D’Elia, tenore; Mirco Roverelli, pianoforte.

Nel corso di questi 33 anni, i Corsi Internazionali di musica, hanno avuto l’onore di ospitare musicisti di fama internazionale, provenienti da ogni parte del mondo.
Promosso dal Maestro Giovanni Roselli, l’evento vuole essere quello di riuscire a coniugare musica e natura, tanto che per alcuni anni le lezioni venivano fatte in mezzo alla foresta, usufruendo cosi di una straordinaria acustica naturale. I corsi musicali danno la possibilità ai giovani di nazionalità diversa di poter comunicare senza necessariamente condividere una stessa lingua. Per più di 15 anni i corsi casentinesi si sono fregiati di avere come docenti il Maestro Leone Magiera e il Maestro Lorenzo Bavaj due pianisti dei tre tenori, rispettivamente Pavarotti e Carreras.
Giovanni Roselli, casentinese di nascita, nel 1989 ha vinto il Concorso per Primo Flauto indetto dal Teatro Massimo Bellini di Catania, ruolo che tutt’oggi ricopre.
Nel 2002 ha partecipato al Concorso per Primo Flauto al Teatro alla Scala di Milano, ottenendo l’idoneità e classificandosi al II posto; da quel momento inizia una regolare collaborazione quale primo flauto nell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano.Sempre come primo flauto ha collaborato con I Virtuosi del Teatro alla Scala, I Solisti del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra del teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, la Milan Chamber Orchestra – La Scala Players e l’Accademia di S. Cecilia. Ha tenuto concerti in Italia, Germania, Francia, Spagna, Norvegia, Grecia, Turchia, Svizzera, USA, Giappone e Cina.
Il 9 novembre 2009 è stato invitato a prendere parte al concerto per i 70 anni di Sir James Galway presso il Teatro alla Scala di Milano.

Comunicato stampa Comune di Bibbiena