A Buiano una nuova panchina per “la Via di Francesco”

Un piccolo quadro, un pezzettino di mondo che sa di bello, che sa di altruismo


Buiano – Poppi (AR) – In un mondo che non guarda in faccia nessuno e che non si pone remore per ottenere un paese o un appezzamento di terra, al solo scopo di soddisfare il proprio senso del possesso, fortunatamente esistono anche persone che non si fanno problemi nell’aver voglia di costruire e donare al mondo un pezzettino della propria terra. A proposito di questo voglio raccontarvi una piccola ma intensa storia fatta di altruismo e intenzione di guardare oltre, là dove in pochi sanno guardare.

A Buiano, vicino alla chiesa di Santa Maria, una struttura che vanta di essere tra le più antiche del Casentino e che è da mettere nel magazzino della nostra conoscenza, proprio lì sul ciglio della strada e peraltro visibilissima ai viaggiatori, potrete ammirare una grande panchina fatta di pietra con seduta in mattoncini rossi. Ebbene questa panchina è stata costruita affinché coloro che si trovano a passare da quelle parti, visto che si parla della “via di Francesco”, possano tranquillamente sedersi e riposare un pochino. Di fronte alla panchina fra l’altro è stato piantato un giovane olivo e tre grosse piante di lavanda, al fine di rendere piacevole la permanenza ed il riposo di cui la panchina stessa invita a godere.

Luca Bini, giovane uomo che a Buiano ci vive da sempre, ha pensato di realizzare questo meraviglioso angolino, che a mio parere in giorni come questi, è cosa davvero ammirevole. Ci tenevo a raccontare questa piccola grande storia perché, in un tempo dove le guerre distruggono per ottenere, c’è qualcuno che prova piacere a concedere e lo fa per pura soddisfazione personale, per puro “pensiero” rivolto verso l’altro, perché fortunatamente chi ancora ha voglia di donare esiste.

Grazie Luca che lungo la via di Buiano hai creato un piccolo quadro, un pezzettino di mondo che sa di bello, che sa di altruismo… Grazie davvero!


CasentinoPiù è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriversi al canale e restare sempre aggiornato su ciò che accade in Casentino: notizie, eventi, approfondimenti. Il servizio è gratuito, il tuo numero resterà riservato (non visibile agli altri iscritti) e non è invasivo perché le notizie non andranno a sommarsi nella chat, ma le vedrai, se vorrai, nella sezione “aggiornamenti”. Grazie!

 

Marina Martinelli
Marina Martinelli
Marina Martinelli nasce nel 1964 e “arranca” tutta la vita alla ricerca della serenità, quel qualcosa che le è stata preclusa molto spesso. La scrittura è per lei una sorta di “stanza” dove si rinchiude volentieri immergendosi in mondi sconosciuti e talvolta leggiadri. Lavora come parrucchiera a Poppi e gestisce il suo salone con una socia. E' madre di due figli che sono per lei il nettare della vita e scrive, scrive ormai da molti anni anche per un Magazine tutto casentinese che si chiama “Casentino Più”. È riuscita a diventare giornalista pubblicista grazie proprio al giornale per cui scrive e questo ha rappresentato per lei un grande traguardo. Al suo attivo ha ben sette libri che sono: “Le brevi novelle della Marina", “L’uomo alla finestra”, “Occhi cattivi”, “Respira la felicità”, “Un filo di perle”, “La sacralità del velo”, “Le mie guerriere, quel bastardo di tumore al seno”. Attualmente sta portando avanti ben due romanzi ed è felice! È sposata con Claudio, uomo dall’eterna pazienza.

Ultimi Articoli

Atletica Casentino sugli scudi ai Campionati Nazionali di corsa campestre AICS

Di Maurizio Maggi Resterà nella storia dell’Atletica Casentino Poppi questo 25 febbraio 2024 Nella splendida cornice dell’Aereoporto Militare di Frosinone si sono svolti i CAMPIONATI NAZIONALI...

Arriva la nuova patente digitale

Entrerà a far parte del cosiddetto “Digital wallet” che conterrà tutti i principali documenti di ogni cittadino, e che verrà gestito attraverso la App...

In Casentino il Campionato Mondiale di Pesca alla Trota

La kermesse mondiale assegnata al Comune di Castel San Niccolò dal 4 al 7 aprile Castel San Niccolò (AR) - Lontana dagli echi e dalle...