A Ponte a Poppi la mostra dell’artista casentinese Sara Lovari

(Foto di Luigi Torreggiani)

Si terrà a Ponte a Poppi, in via Roma 56, dal primo di febbraio fino al 31 marzo, la “Temporary Exhibition” di Sara Lovari.

 

Sara Lovari, apprezzata artista casentinese (è nata ad Avena) e collaboratrice di Casentinopiù,  ha avuto numerosi riconoscimenti (tra tutti ricordiamo il premio Arte 2014 e il Premio Adrenalina 3.0Contemprary Art Prize) e ha esposto le sue opere ad Arezzo, Firenze, Cortona, Bologna, Venezia, Nizza, Londra, Fukuoka (Giappone), Isola di Madeira (Portogallo) facendo conoscere la sua arte e il Casentino nel mondo.

“Ciò che distingue il suo stile dall’inizio è la tavolozza puramente lovariana, ottenuto da una triade di colori di base. E i soggetti anche: una selezione di oggetti tratti dalla vita di tutti i giorni, che, grazie alle vivaci gesti dell’applicazione del colore e gli assemblaggi di materiale riciclato, prendono forma sulla tela per emergere come elementi di memoria collettiva.”

Per ulteriori informazioni sulla mostra e su Sara potete visitare il sito www.saralovari.it