A Ponte a Poppi un esempio di senso civico

Quello a cui abbiamo assistito oggi pomeriggio, e di cui scriviamo volentieri, è un esempio di senso civico che di questi tempi non è così scontato. Alcuni commercianti di Ponte a Poppi, infatti, in vista delle piogge che il meteo ha previsto nella nostra zona, non hanno aspettato l’intervento del Comune e nemmeno si sono lamentati del fatto che questo non arrivasse. Semplicemente, si sono rimboccati le maniche e hanno svuotato i pozzetti davanti ai loro esercizi commerciali. Un gesto che, nella sua semplicità, vuol dire molto perché se ognuno di noi si comportasse sempre così, rispettando la proprietà comune e collaborando quando necessario, forse le cose, in questo Paese, andrebbero un po’ meglio.

I commercianti in questione sono: Claudio Vezzosi, Chiara Niccolini, Marco Bartolini, Massimo Bartolini. La foto, invece, è di un altro commerciante: Cristian Maggi

Foto di Cristian Maggi

Ultimi Articoli

Al via i lavori di ampliamento dell’asilo nido di Poppi

Ci saranno altri 20 posti disponibili di cui 6 per lattanti  Poppi (AR) - Hanno preso ufficialmente il via i lavori di realizzazione dell’ampliamento della...

Gli alunni dell’IC Alto Casentino in partenza sul treno della memoria: destinazione Auschwitz

Sette giorni di viaggio sulle tracce della memoria Pratovecchio Stia (AR) - Sono 28 gli studenti della Secondaria di primo grado dell’IC “Alto Casentino” che...

Al via il progetto rivolto ai giovani inoccupati e promosso dall’Unione dei Comuni del Casentino

Tante le azioni messe in campo per i giovani L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha dato il via al progetto con cui ha vinto...