A Ponte a Poppi un esempio di senso civico

Quello a cui abbiamo assistito oggi pomeriggio, e di cui scriviamo volentieri, è un esempio di senso civico che di questi tempi non è così scontato. Alcuni commercianti di Ponte a Poppi, infatti, in vista delle piogge che il meteo ha previsto nella nostra zona, non hanno aspettato l’intervento del Comune e nemmeno si sono lamentati del fatto che questo non arrivasse. Semplicemente, si sono rimboccati le maniche e hanno svuotato i pozzetti davanti ai loro esercizi commerciali. Un gesto che, nella sua semplicità, vuol dire molto perché se ognuno di noi si comportasse sempre così, rispettando la proprietà comune e collaborando quando necessario, forse le cose, in questo Paese, andrebbero un po’ meglio.

I commercianti in questione sono: Claudio Vezzosi, Chiara Niccolini, Marco Bartolini, Massimo Bartolini. La foto, invece, è di un altro commerciante: Cristian Maggi

Foto di Cristian Maggi

Ultimi Articoli

Un pensiero ogni tanto: “Il primo stato della lana”

Il primo stato della lana Eccola così come nasce dall’animale; grezza e appena soffice, a prometter calore. Per nulla bianca e anche un poco maleodorante, ma ambita ed essenziale. La...

Colacem, a Natale un bonus di 500 euro ai dipendenti

In occasione del Natale, il Gruppo Financo ha deciso di inserire un bonus di 500 euro netti nella busta paga dei propri dipendenti. “Si tratta”...

L’Isis di Bibbiena al top della classifica Eduscopio

OTTIMI RISULTATI NELLA CLASSIFICA DI EDUSCOPIO  “Soddisfatti per come la nostra scuola emerge dall'annuale classifica di Eduscopio. Avere un posto in classifica così alto significa...