A Poppi arriva “Ubuntu”, nuova tappa di Stand Up For Africa

“Ubuntu”, arte contemporanea e migranti è il titolo della mostra collettiva che il 29 ottobre, alle ore 17:30 sarà inaugurata al Castello dei Conti Guidi, Poppi. Sei artisti italiani con le loro opere raccontano di popolazioni migranti, grazie alla disponibilità e sensibilità dell’Amministrazione comunale di Poppi e in particolare all’Assessore alla Cultura Elisabetta Corazzesi. La mostra Ubuntu è parte integrante del progetto Stand Up For Africa, promosso e finanziato da Regione Toscana, Unione dei Comuni Montani del Casentino, Ecomuseo del Casentino, Comuni di Pratovecchio Stia e Poppi, Pro Loco I Tre Confini di Cetica, Associazione I Girasoli e sostenuto da Accademia di Belle Arti di Firenze, Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Museo dell’Arte della Lana, Fondazione Lombard, Associazione Pratoveteri, Istituti Comprensivi di Pratovecchio Stia, Poppi e Castel Focognano. Sei artisti italiani, Luigi Carboni, Alessio de Girolamo, Paolo Fabiani, Loredana Longo, Marco Neri, Michele Sereni, esporranno opere sul tema di condivisione e diversità, migranti e popolazioni in fuga, problematiche incalzanti del nostro tempo, cercando di fare chiarezza illuminati dalla saggezza africana e dalla parola Ubuntu, che deriva dalla lingua Nguni del Sud Africa e può essere riscritta da espressioni quali ‘umanità’ e ‘senso comune’. Artisti di diverse generazioni, si troveranno insieme nella sede espositiva del Castello di Poppi per riflettere, attraverso la loro esperienza creativa, sulle problematiche umane.
Ubuntu è un’etica o un’ideologia dell’Africa sub-Sahariana che si focalizza sulla lealtà e sulle relazioni reciproche tra persone. È un’espressione che indica “benevolenza verso il prossimo”. È una regola di vita, basata sulla compassione, il rispetto dell’altro. Appellandosi all’ubuntu si è soliti dire Umuntu ngumuntu ngabantu, “io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo”.
Main Sponsor di Ubuntu è Borri SpA, azienda leader nel settore delle energie rinnovabili, che ha sempre dimostrato generosità verso progetti a tutela dell’ambiente, dell’arte e della cultura.
Stand Up For Africa promuove sul territorio, attraverso l’arte contemporanea, lo scambio interculturale.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

L’Ambito Turistico Casentino non si ferma: living lab con gli operatori

Dopo la progettazione per la partecipazione al bando regionale riprende l’attività con gli operatori, appuntamento con il Living Lab, strategie di ambito condivise, per...

Dall’Erasmus Plus alle panchine rosse contro la violenza sulle donne

Comune di Bibbiena, Istituto Comprensivo Dovizi, Lions Club e Rotary Club insieme per un progetto sul futuro Questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Pubblica...

Alleanza Verdi Sinistra – Arezzo: “Contrari alla stazione alta velocità Medioetruria”

«Stazione “Medioetruria”, a chi serve un’altra stazione decentrata e collegata con treni lenti ad Arezzo, Siena e Perugia?» «Le richieste di costruire una nuova stazione...