Accademia Casentinese: la conferenza della prof.ssa Alessandra Fochi

Sede dell'Accademia casentinese (Borgo alla Collina - Castel San Niccolò)
Domenica 18 Luglio 2021, presso la sede dell’Accademia Casentinese a Borgo alla Collina, alle ore 10:45, si terrà la conferenza della professoressa Alessandra Fochi sul tema “Ulisse e ulissismo nella letteratura- Il viaggio come  metafora dell’esistenza”. L’incontro offrirà una “passeggiata” nella letteratura, prendendo come filo conduttore la figura di Ulisse e le sue lunghe peregrinazioni, mostrando come l’eroe greco abbia affascinato l’uomo e gli intellettuali di ogni tempo, dall’età classica fino ad oggi, per cui, dopo la prima raffigurazione offerta dall’Odissea, poeti e scrittori di ogni epoca sono tornati a parlare di Ulisse, facendo del personaggio una sorta di “schermo” in cui hanno proiettato la loro spiritualità, le loro aspirazioni o delusioni, il loro senso dell’esistenza, la cultura e la mentalità del loro tempo e rendendo il viaggiare di Ulisse una metafora di quello che è il nostro viaggio esistenziale.
Muovendo da Omero, attraverso Dante, Tennyson, Pascoli, D’Annunzio, Saba, Kavafis, Gozzano ed infine chiudendo con la canzone “Itaca” di Lucio Dalla, si potrà conoscere la poliedrica personalità dell’eroe greco e come questa sia variamente riproposta nel tempo in un duplice filone interpretativo, eroico e celebrativo da una parte ed ironico-parodistico dall’altra.
Alessandra Fochi, laureata in lettere nel 1983 presso l’Università degli studi di Firenze, con votazione 110 e  lode, ha per diversi anni scritto sul “Corriere aretino”, ottenendo l’iscrizione all’Ordine  nazionale dei giornalisti; ha contemporaneamente svolto l’attività di insegnante che svolge anche adesso, presso il Liceo Scientifico di Poppi, materie letterarie e latino.
Appassionata di storia locale, ha collaborato alla realizzazione di mostre e pubblicazioni e  alla creazione del centro di documentazione “Nexus” creato dal comune di Pratovecchio – Stia con lo scopo di raccogliere la storia delle comunità di Stia e Pratovecchio. È  autrice del volume Il Casentino in Età napoleonica tra riforme, rivolte, reazione e  innovazione ed è  coautrice, insieme a Giselda Landi, del volume Dall’Arno al Piave: viaggio  nella Grande Guerra attraverso documenti e testimonianze delle comunità di  Pratovecchio – Stia.