Aiuti alimentari, lo scenario spiegato dal sindaco Vagnoli

E’ stata firmata dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli l’ordinanza che stanzia 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari a chi ne ha bisogno.

Il Sindaco Filippo Vagnoli ha spiegato ai suoi concittadini cosa arriverà a Bibbiena e come verranno distribuiti gli aiuti.

Vagnoli ha spiegato che dei 400 milioni destinati ai comuni italiani per affrontare l’emergenza per le famiglie in difficoltà arriveranno a Bibbiena 72 mila euro. Visto che nel comune ci sono 6 mila famiglie in teoria sono 12 euro a famiglia.

Vagnoli commenta: “Questo per fare i cosiddetti conti della serva. Ovviamente i fondi andranno destinati in primo luogo alle famiglie con reali necessità. Ancora i criteri come tutto questo avverrà non ci sono. Ci stiamo lavorando con tutti gli assessori e tra un paio di giorni sapremo dare delle indicazioni più precise in merito”.

Il Sindaco di Bibbiena ha poi fatto presente che “i famosi 4 miliardi invece sono i fondi ordinari che spettano ai Comuni e non qualcosa di straordinario. Unica cosa che cambia è il momento in cui vengono erogati ovvero con qualche mese di anticipo”.

C’è un altro caso sospetto a Bibbiena si tratta di una persona ricoverata all’ospedale di Arezzo. Con questo caso si sale a 10 persone di cui 3 ricoverate.