Al via il progetto rivolto ai giovani inoccupati e promosso dall’Unione dei Comuni del Casentino

Tante le azioni messe in campo per i giovani


L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha dato il via al progetto con cui ha vinto il bando “Emersione e riattivazione dei giovani Neet – Link! Connettiamo i giovani”, che prevede l’investimento di ottantamila mila euro finanziati dal Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio, per promuovere azioni dirette a recuperare, valorizzare e introdurre nel mondo lavorativo quei giovani NEET che non hanno proseguito gli studi, non hanno un’occupazione, non sono inseriti in una formazione.

Ieri alla presenza di Anci Toscana, del vice presidente dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino Roberto Pertichini, del sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri e dei rappresentanti dei parters coinvolti, nella sede delle Officine Capodarno di Stia, si è svolto il primo confronto con l’obiettivo di raccogliere testimonianze ed esigenze dei giovani del territorio e di presentare le azioni, che saranno messe in campo anche attraverso attività pratiche e laboratori, campagne di formazione e modelli di azione per la valorizzazione delle competenze e dell’orientamento dei giovani. Al tavolo di confronto è stato presentato anche il progetto Skills on Stage finanziato da Anci. 

Nello specifico, tra le azioni che saranno messe in campo, ci sono eventi musicali e iniziative per informare i giovani del percorso al quale poter aderire, occasioni di confronto con operatori che raggiungeranno i giovani nei principali luoghi di socializzazione. Saranno realizzati brevi video spot e sarà avviata una campagna social sui canali attivati e quelli già a disposizione dei partner.

Saranno realizzati inoltre 10 laboratori, predisposti materiali per organizzare visite presso aziende specifiche; sarà realizzato un evento artistico e musicale. Al termine delle attività, saranno valutate le competenze acquisite da parte dei giovani per delineare dei profili individuali e qualificarne il grado di conoscenze, da spendere in una loro futura occupazione e potranno essere la base per ulteriori approfondimenti di studio.

“Si tratta di un’opportunità importante per i giovani casentinesi che non hanno ancora scelto la loro strada ma che possono essere aiutati nel farlo, ricevuto un supporto, un indirizzo da seguire senza essere abbandonati – ha dichiarato Roberto Pertichini vice presidente dell’Unione dei Comuni – l’Ente è stato l’unico in tutta la provincia a vincere il bando nazionale quindi i miei complimenti vanno nuovamente a chi ha lavorato per raggiungere questo traguardo permettendo di dare un’opportunità ai giovani e di riflesso a tutto il territorio”.

 “Il tavolo di lavoro ė stato un momento di confronto importante per mettere al centro i bisogni dei giovani inoccupati del Casentino e presentare le attività  del progetto Skills on Stage sostenuto dall’Unione dei Comuni – ha commentato Pier Angelo Bonazzoli per l’Unione dei Comune del Casentino – l’impegno dell’Unione ė quello di creare opportunità a favore dei giovani organizzando percorsi di formazione non formale per sviluppare le competenze trasversali dei giovani nel campo artistico e musicale”.

Ultimi Articoli

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...

Prime anticipazioni per Naturalmente Pianoforte 2024: ecco alcuni degli artisti presenti

EUGENIO FINARDI, PAOLO JANNACCI E FRIDA BOLLANI MAGONI È un concerto speciale quello che aprirà il festival e che avrà come protagonisti Paolo Jannacci e...

La Bibbiena Nuoto continua a stupire in Toscana e non solo

La Società Sportiva Bibbiena Nuoto si è resa protagonista di una primavera trionfale, con un ricco medagliere regionale e due dei suoi tesserati ai...