Albertazzi e Zeffirelli: la loro passione per il Casentino raccontata da Titti Giuliani Foti

Giorgio Albertazzi e Franco Zeffirelli. Due grandi artisti italiani capaci di esportare le bellezze della nostra terra in tutto il mondo. Il loro talento e la loro storia saranno i protagonisti della conferenza “Albertazzi e Zeffirelli. La loro arte, un dolce Stilnovo che percorre il Casentino” in programma domenica 24 settembre alle ore 10:45, presso il Castello di Borgo alla Collina in un evento organizzato dall’Accademia casentinese. La relatrice dell’incontro: la giornalista e critica teatrale Titti Giuliani Foti.
Tra film, teatro e regie liriche, i due personaggi hanno saputo segnare un periodo storico di svolta e di grande successo per le arti visive nostrane. Entrambi nati in Toscana nel 1923, con due vissuti personali molto diversi, hanno condiviso, però, numerose passioni e hanno potuto incontrarsi più volte nella loro vita. Nel 1964, ad esempio, quando «all’Old Vic di Londra, su invito di Laurence Olivier, [Albertazzi interpretò il ruolo del] principe di Danimarca nel celebre allestimento di Franco Zeffirelli» realizzato per mettere in scena l’Amleto di Shakespeare (fonte La Repubblica.it). Sicuramente, tra i loro tanti amori in comune, vi era anche il “bel Casentino”. E sarà proprio questo il filo conduttore che li legherà assieme per tutta la conferenza. A Giuliani Foti il compito di raccontare le loro vite, il loro legame con Camaldoli e La Verna e le vicende che hanno unito, per lavoro e amicizia, la stessa giornalista ai due famosi registi.
Ad arricchire la manifestazione, saranno esposti, nella sala della conferenza, i dipinti di Anna Paggetti e Giorgio Innocenti, dell’Associazione Artisti Casentinesi.

Ultimi Articoli

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...

Decolla in Casentino la raccolta firme per la modifica della legge toscana sulla Rete Pediatrica

Primo obiettivo rendere strutturale la presenza del pediatra il sabato mattina all'Ospedale di Bibbiena. Domenica 21 aprile, a Pratovecchio, durante il Mercatino dei Ragazzi...

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...