Alle Officine Capodarno un’opportunità di formazione turistica per i giovani e i disoccupati del territorio

Officine Capodarno

Alle Officine Capodarno un’opportunità di formazione turistica per i giovani e i disoccupati del territorio: al via un corso di specializzazione.

Prende il via a novembre, nella sede delle Officine Capodarno, il corso di qualifica per tecnico delle attività di gestione del cliente, promozione della struttura ricettiva e gestione del personale preposto al ricevimento. Si tratta di un corso completamente gratuito, che terminerà a settembre 2020, articolato in 600 ore di cui 350 ore in aula, 220 di stage nelle imprese turistiche del Casentino e 30 di orientamento. Il progetto è pensato per 12 disoccupati che abbiano compiuto 18 anni. L’obiettivo è quello di trasmette ai partecipanti una conoscenza della lingua straniera, la capacità di mettere in atto politiche di gestione del cliente e del personale addetto al ricevimento e di sviluppare politiche di promozione della struttura ricettiva. Le Officine Capodarno, che rientrano nel pià ampio progetto di Strategia delle Aree Interne Casentino Valtiberina, si confermano così una vera e propria scuola candidata a diventare il motore di sviluppo imprenditoriale della vallata, in grado di offrire opportunità di formazione e occupazione nell’economia locale, ma anche di combattere lo spopolamento delle aree montane, offrendo ai giovani casentinesi un’importante possibilità di crescita. La scuola è infatti uno strumento fondamentale per chi vuole investire nella ricerca e nella formazione con un modo nuovo e diverso di fare economia, anche grazie alla collaborazione con le strutture ricettive, le imprese locali, le scuole del Casentino e con le università italiane e straniere. “Questo è un progetto nel quale la nostra amministrazione ha creduto e sul quale ha puntato con decisione per le sue caratteristiche di innovazione, di sostenibilità ambientale, di attrattiva per i giovani che hanno idee e motivazioni a realizzarle – ha commentato il sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri – il corso che sta per partire è un’importante opportunità di formazione che troverà sbocco nelle strutture ricettive locali, si tratta di un’occasione preziosa”. Le iscrizioni si sono aperte il 7 ottobre 2019 e chiuderanno l’8 novembre 2019 alle ore 12,30. Gli interessati possono rivolgersi alla referente del corso Silvia Poponcini, inviando una mail all’indirizzo europa@baglionipoponcini.it; oppure consultando il sito internet o la pagine facebook delle Officine Capodarno.

Poppi, 11 ottobre 2019 – Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa