Alle scuole di Rassina ultimo giorno di Carnevale un po’ diverso dal solito

Non sarà il solito Carnevale. Quest’anno a causa della pandemia da Covid-19 la festa più pazza dell’anno a Castel Focognano è stata pensata in modo diverso e sicuramente a ranghi molto ridotti per scongiurare ulteriori contagi.

L’ anno scorso la festa di Carnevale coincise praticamente con la scoperta dei primi casi di Coronavirus in Italia e ancora era una malattia completamente sconosciuta. Quest’anno se ne sa qualcosa di più ma la strada per poter pronunciare di conoscere davvero questo virus è ancora molto lunga. Quelli a rimetterci maggiormente in questo contesto sono i bambini, che dopo aver passato un Natale praticamente senza nonni e familiari, ora dovranno rinunciare anche alle sfilate dei carri, alle feste in maschera e a tutto quello che normalmente si sarebbe fatto in questo periodo.

Nonostante tutto, il Comitato Carnevale dei Ragazzi di Rassina ha voluto festeggiare l’ultimo giorno di Carnevale andando a far visita ai ragazzi delle scuole elementari e materne del plesso scolastico, accompagnati dal Sindaco di Castel Focognano Lorenzo Remo Ricci. “È stato un momento veramente commovente – sottolinea il primo cittadino – dove tutti i ragazzi si sono divertiti nel vedere le figure più classiche dei cartoni animati. Un grazie particolare va al comitato carnevale e alle maestre che hanno permesso la realizzazione di questa iniziativa”.

Ufficio Stampa Unione dei Comuni Montani del Casentino