Ambito Turistico Casentino, al via l’ultimo living lab: si parla di turismo luxury

Ambito Turistico Casentino
Living Lab LUXURY

I Living Lab promossi e organizzati dall’Ambito Turistico Casentino giungono al termine con l’ultimo appuntamento previsto per il 10 febbraio. I tavoli di lavoro si concentreranno questa volta sul turismo luxury nella declinazione wedding, ossia tutto ciò che ruota intorno all’organizzazione e alla celebrazione di matrimoni, e della fuga romantica per le coppie. 

La Toscana da sempre è una meta particolarmente ambita e suggestiva soprattutto per l’immaginario di chi vive all’estero, per questo in molti continuano a sceglierla come location per il proprio matrimonio.  Questo vale anche per il Casentino, che già da tempo è scelto dagli sposi sia italiani che stranieri come cornice per il proprio gran giorno. Con i suoi castelli, le sue pievi, le sue ville, il Casentino offre una miriade di scenari perfetti per incontrare i gusti più diversi di chi cerca l’atmosfera perfetta per il proprio matrimonio. All’interno di questo contesto, gli operatori lavoreranno per creare un’offerta di servizi variegata e strutturata, che rendano la nostra valle appetibile per chi sta cercando la location migliore per il proprio gran giorno o semplicemente che vadano a renderlo ancora più perfetto e memorabile.

Le proposte di servizio saranno raccolte e organizzate in un’offerta territoriale omogenea che sarà poi promossa attraverso Toscana Promozione Turistica, l’ente di promozione turistica della Regione Toscana, una vetrina di fondamentale importanza ai fini della valorizzazione turistica territoriale.

L’attività dei Living Lab, come per lo scorso anno, si è rivelata positiva e soddisfacente sia in termini di creazione di prodotti sia perché contribuisce a cementare la rete relazionale tra gli operatori, base imprescindibile sulla quale si andrà a reggere il sistema turistico della vallata.

Nonostante le sfide imposte dall’attuale situazione socio-sanitaria, quindi, il Casentino non si ferma e si dà appuntamento online per mercoledì. Per qualsiasi informazione contattare Ambito Turistico Casentino ato@casentino.toscana.it

Ultimi Articoli

L’uva Sangiovese: l’anima della viticoltura italiana

Il vitigno Sangiovese, emblematico e profondamente radicato nella tradizione enologica italiana, in particolare della Toscana, rappresenta l'anima di alcuni dei vini rossi più celebrati...

Il Casentino punta sull’artigianalità con l’azienda Freschi&Vangelisti

Denise Vangelisti:” Si può andare avanti solo guardandosi indietro. L’artigianalità e la riscoperta della bellezza saranno le nuove sfide del futuro” “Sostenibilità, artigianalità e umanità....

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...