Ambito turistico Casentino: riparte l’attività per promuovere il territorio

In un contesto certamente difficile, legato al diffondersi dell’epidemia di Coronavirus che ha significativamente inciso sull’economia turistica a livello regionale e nazionale, l’ambito ha ripreso la propria attività dalla fine dello scorso mese, con l’obiettivo di promuovere il Casentino in maniera efficace e strutturata.

Questo prevede la realizzazione di un Piano Operativo di Ambito per l’anno 2021, il quale confluirà all’interno di quello della stessa Regione Toscana dettando le linee guida per l’organizzazione e promozione turistica di una delle regioni più apprezzate d’Italia.

Le linee strategiche che il piano di propone di seguire sonoil potenziamento dei canali di promozione, sito web e social di Casentino.it, attraverso un restyling completo. Il lavoro darà ancora più visibilità ai fattori di attrazione turistica, focalizzandosi inoltre sull’offerta di esperienze ed attività elaborate in accordo con gli operatori della vallata negli incontri definiti “Living Lab”.

Difatti, Il fattore fondamentale per lo sviluppo turistico della vallata individuato dall’ambito turistico è la mancanza di aggregazione tra gli operatori che compongono l’offerta turistica. Per questo l’ambito del Casentino continuerà l’egregio lavoro svolto già nel 2019: più di 90 operatori hanno lavorato insieme partecipando ai “living labs”, incontri organizzati allo scopo di creare offerte turistiche integrate da promuovere all’interno del portale e, come avvenuto in passato, alle fiere di settore, quali BIT di Milano e F.RE.E di Monaco. Questa iniziativa sarà replicata in modo da ampliare il catalogo dell’offerta turistica conproposte che si adattino alle nuove esigenze del mercato turistico ma anche per stimolare le relazioni tra gli operatori stessi al di fuori dei tavoli di lavoro.

Casentino.it, il portale di destinazione del Casentino, attraverso i suoi social Facebook ed Instagram ha lanciato una call-to-action con lo scopo di creare interazione con gli utenti della vallata e non solo. Tramite il tag casentino.it oppure utilizzando #coloricasentinesi gli utenti potranno condividere i propri materiali foto e video della vallata del Casentino. I materiali più emozionali e rappresentativi dei valori del Casentino saranno condivisi e promossi sui canali dell’ambito.

Parlando di promozione ed organizzazione turistica, l’ambito turistico del Casentino in rappresentanza degli 11 comuni della vallata sta lavorando per coordinare l’offerta turistica per il 2021, anno in cui ricorreranno le celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, realizzando un programma a livello di vallata e coordinando unazione mirata con il progetto delle Vie di Dante viedidante.it che interessa la Regione Toscana e la Regione Emilia Romagna, progetto che ha già ricevuto riconoscimenti importanti anche da guide specializzate come Lonely Planet che gli ha assegnato il premio Best in travel per la sostenibilità 2021

Ma la rete di connessioni per amplificare le azioni si estende anche al PTO del Cammino delle Vie di Francesco, alla CETS (Carta Europea del Turismo Sostenibile) del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, ed ad altre realtà limitrofe, in quanto lavorare in sinergia è essenziale per diversificare lofferta e creare nuovi flussi turistici.

 Il Sindaco Nicolò Caleri capofila dellambito Siamo consapevoli che lo scenario attuale rappresenti una sfida non da poco, ma continuiamo a portare avanti con impegno le attività dell’Ambito, poiché siamo sicuri che le bellezze, i prodotti e le tradizioni del Casentino, attraverso un’adeguata opera di valorizzazione, siano la chiave per lo sviluppo del settore turistico, che a sua volta rappresenta una concreta opportunità di crescita per tutta la vallata