Ancora un successo per le visite culturali organizzate dalla Cornucopia

Da qualche tempo l’Associazione culturale la Cornucopia sta organizzando visite guidate e passeggiate culturali che, fino ad oggi, hanno ottenuto un gran successo anche rispetto al numero dei partecipanti; ecco cosa ci dice Lia Rubechi, una delle ideatrici di queste iniziative a proposito della visita guidata ai Mulini di Falciano:”Dice un vecchio proverbio -afferma Lia- “Acqua passata non macina più”, ma questo non vale a Falciano (Subbiano)dove, fin dal Settecento, grazie ad un vero capolavoro di ingegneria idraulica e di risparmio energetico,  con la stessa acqua, la famiglia Mattesini metteva,  e mette ancora in funzione, contemporaneamente, tre mulini, posti uno di seguito all’altro. Questo  hanno verificato, domenica 9 ottobre, coloro che hanno partecipato alla “ Visita ai Mulini di Falciano”. Tra i tanti, oltre duecento persone,  spiccava la presenza di un’intera classe terza  elementare di Arezzo,  accompagnata dall’insegnante Francesca Baglioni e dai rispettivi genitori”. E continua raccontandoci: “Ai Mulini, due  “mugnai” , vestiti i panni della circostanza, hanno messo in funzione le  loro macine per produrre, dal vivo,  farina di grano e  farina di granoturco , mostrando  a tutti il meccanismo di funzionamento di un antico mulino, come ormai non se ne vedono  più. La cosa più entusiasmante per i bambini? L’apertura del getto d’acqua, che mettendo in moto la rotecine, dà avvio al processo di molitura. Consigliamo a tutti una visita a questo luogo magico, un piccolo” museo vivente”, che i Mattesini hanno conservato  con una dedizione encomiabile e che sono lieti di far conoscere.” Ringraziamo Lia per il racconto e sicuramente andremo anche noi a visitare i Mulini di Falciano.

Silvia Bianchi
Silvia Bianchi
Nata ad Arezzo da genitori casentinesi vive e lavora tra Arezzo e Firenze. Dottorata in archivistica, ha una seconda laurea in Storia. Studia e lavora negli archivi pubblici e privati da oltre dieci anni. Si occupa di inventariazione, studio documentario, didattica in archivio. Scrive per “La Nazione” e “Toscana Oggi”. Ha pubblicato contributi ed articoli per riviste specialistiche di storia ed archivistica, oltre che il testo dal titolo “L’Archivio dell’ONMI – Federazione Provinciale di Arezzo”. Collabora con Casentinopiù dal 2010 tenendo una rubrica con la madre Maria Maddalena dal titolo “Storia e Territorio”.

Ultimi Articoli

Soci, un nuovo campetto da calcio per i piccoli della Casentino Academy

E’ stato inaugurato ieri con un piccolo torneo dei più piccoli, il nuovo campetto in erba sintetica reso possibile grazie alla collaborazione tra volontariato,...

Bibbiena, le proposte della Lista di Comunità per gli anziani

Anziani: luoghi, cura e compagnia Il progressivo invecchiamento della popolazione rappresenta una sfida crescente per molte comunità, e il Casentino non fa eccezione. Secondo i...

I Tesori del Casentino: la Pentecoste in un’opera del Morandini nella Propositura di San Marco a Poppi

La Pentecoste è una festa mobile che la liturgia cristiana celebra di domenica, quarantanove giorni dopo la Pasqua, per ricordare la discesa dello Spirito...