Angelo Lombardo racconta il 13° Historic Rally delle Vallate Aretine

Le prove speciali descritte dal vincitore dell’edizione 2022

Rosina, Portole e Rassinata, le tre prove speciali ripetute per oltre centootto chilometri, sotto la lente d’ingrandimento di Angelo Lombardo, campione in carica su Porsche Carrera RS. Iscrizioni al primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche aperte fino a mercoledì 23 febbraio.

 È sempre più vicino, il momento che vedrà la città di Arezzo sventolare la bandiera tricolore sull’avvio del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, ambientato sulle prove speciali “disegnate” da Scuderia Etruria Sport per la 13^ edizione dell’Historic Rally delle Vallate Aretine, in programma venerdì 3 e sabato 4 marzo. La fase di iscrizione alla gara resterà aperta fino a mercoledì 23 febbraio e già il confronto preannuncia grande agonismo. A garantire spettacolo e performance in linea con la massima espressione nazionale della specialità saranno i chilometri di “Rosina”, “Portole” e “Rassinata”, palcoscenico che garantirà a praticanti ed appassionati una piacevole replica visti i riscontri favorevoli della precedente edizione.

Linee, quelle delle tre prove speciali in programma, approfondite da Angelo Lombardo, vincitore dell’edizione 2022 della gara su Porsche Carrera RS. Il pilota di Cefalù, oltre alla soddisfazione di aver centrato la vittoria assoluta con sei primati su otto passaggi cronometrati, si congedò da Arezzo facendo registrare il record sui chilometri della “Rassinata”, condiviso con il copilota Roberto Consiglio.

ROSINA – 7.48 KM

“È la prova più breve, quella che aprirà il confronto nella serata di venerdì. Pur essendo concentrata saprà dire molto su quello che sarà il prosieguo della gara, Una prova guidata che viene affrontata anche dalle vetture moderne in occasione del Rally Internazionale Casentino. Offrirà, quindi, ottimi spunti il confronto tra questi due tipi di auto. È molto tecnica e verrà percorsa all’imbrunire, con scarsa visibilità, di conseguenza si prospetta determinante”.

PORTOLE – 16.55 KM

“La prova che inaugurerà il sabato, si presenterà molto umida nel primo passaggio, molto scivolosa, sarà necessario gestire al meglio i comportamenti della vettura che si preannunciano complessi. Nei successivi – divenendo gommata – sarà più semplice interpretarla, pur dovendo adottare una condotta molto accorta perchè il minimo errore potrebbe essere decisivo”.

RASSINATA – 14.55 KM

“Parliamo della prova speciale che prediligo, quella che mi ha visto segnare il record. Mi è piaciuta fin dalla prima volta in cui l’ho affrontata, le sensazioni che riesce a trasmettermi sono positive. Il mio obiettivo è quello di riuscire ad abbassare ulteriormente il record anche se sono consapevole che sarà molto, molto difficile”.

Tulle le informazioni sul 13° Historic Rally delle Vallate Aretine sono disponibili all’indirizzo www.scuderiaetruria.net

 

Ultimi Articoli

I Tesori del Casentino: Sant’Antonio da Padova in una tela nell’Oratorio della Visitazione di Strada

Il 13 giugno, nella ricorrenza della morte, avvenuta nel 1231, si celebra Antonio da Padova, uno dei santi più amati, noto come Sant’Antonio dei miracoli,...

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...