Aruba partecipa all’Internet Festival 2018

L’Azienda sarà presente presso lo stand di Regione Toscana e disponibile all’attivazione gratuita del servizio SPID per chiunque ne faccia richiesta

Bergamo, 10 Ottobre 2018 – Aruba S.p.A. (www.aruba.it) leader nei servizi di data center, cloud, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, parteciperà all’Internet Festival 2018, il più grande evento italiano dedicato alla Rete e alla rivoluzione digitale, che si terrà dall’11 al 14 ottobre a Pisa.

L’obiettivo della partecipazione di Aruba, che già oggi attraverso il suo sito www.pec.it/spid offre gratuitamente la possibilità di attivare le credenziali SPID, è di proporre l’attivazione di ‘Aruba ID’, la credenziale unica per accedere ai servizi online attivati dalle PA, direttamente dalle postazioni che saranno allestite allo stand della Regione Toscana presso le Logge dei Banchi: sarà quindi possibile richiedere il proprio SPID in tempo reale al team dedicato presente in loco, oltre che tutte le informazioni e gli approfondimenti sui vantaggi legati all’attivazione. Sarà necessario solo portare con sé un documento d’identità e la propria tessera sanitaria, i due documenti utili ad una doppia identificazione necessaria a quanti faranno richiesta del servizio.

Continua, così, anche nel corso dell’Internet Festival la collaborazione tra Aruba e Regione Toscana, che già a maggio si erano supportate nell’iniziativa “In Toscana la Salute diventa SPID”, svolta presso le principali aziende ospedaliere della regione.

I vari livelli di sicurezza. Ad ogni Identità SPID possono essere associate credenziali con diversi livelli di sicurezza, che garantiscono che l’accesso ai servizi ed ai propri dati venga sempre effettuato nel modo più sicuro possibile. Il livello 1 permette di accedere ai servizi online attraverso un nome utente e una password scelti dall’utente; il livello 2, oltre al nome utente e password, richiede l’inserimento di un codice temporaneo di accesso, la One Time Password (OTP) generata attraverso un dispositivo (quale ad esempio, app mobile o token – più comunemente detto ‘chiavetta’).

Prima tra tutti, Aruba ID consente di avere anche una credenziale SPID di livello 3 che rappresenta il massimo livello di sicurezza, attivabile tramite la propria CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o la firma remota o la tessera sanitaria con CNS (TS-CNS). Per ottenerla, basta quindi associare alla propria identità SPID un dispositivo di firma digitale Aruba con CNS attiva o una firma remota o infine la tessera sanitaria con CNS attiva e dotata di chip e lettore.

SPID in numeri. Intanto, i numeri legati a SPID si fanno sempre più incoraggianti: a livello nazionale, le attivazioni di SPID continuano a crescere e ad oggi superano quota 2,6 milioni, con 4.371 servizi abilitati in tutta Italia. I servizi attualmente accessibili con SPID al di là dell’ambito sanitario sono numerosi e di grande utilità, sia per i privati cittadini che per le imprese e i professionisti.

Per citarne alcuni a titolo esemplificativo: servizi INPS per dipendenti pubblici e privati, servizi scolastici per l’iscrizione ai nidi, alle scuole, alle mense e ai servizi di trasporto scolastico, servizi universitari per studenti e docenti, servizi anagrafici e di residenza, servizi per la gestione delle pratiche INAIL, servizi di presentazione di pratiche edilizie, cambio del medico curante, servizio di Fatturazione Elettronica e, ancora, i servizi del Registro delle Imprese, del Registro dell’Alternanza Scuola Lavoro, il Cassetto Digitale dell’imprenditore e molti altri.

Per maggiori informazioni sul servizio Aruba ID: https://www.pec.it/spid-aruba-id.aspx

Aruba S.p.A.
Aruba S.p.A., fondata nel 1994, è la prima società in Italia per i servizi di data center, web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini e possiede una grande esperienza nella realizzazione e gestione di data center, disponendo di un network attivo a livello europeo: oltre ai data center proprietari – 3 già attivi in Italia ed uno in arrivo entro il 2020, più un altro in Repubblica Ceca – ulteriori strutture partner sono in Francia, Germania, UK e Polonia. La società gestisce oltre 2 milioni di domini, più di 7 milioni di caselle e-mail, oltre 5 milioni di caselle PEC, oltre 130.000 tra server fisici e virtuali ed un totale di oltre 4,7 milioni di clienti. E’ attiva sui principali mercati europei quali Francia, Inghilterra e Germania e vanta la leadership in Repubblica Ceca e Slovacca ed una presenza consolidata in Polonia ed Ungheria. In aggiunta ai servizi di web hosting, fornisce anche servizi di server dedicati, housing e colocation, servizi managed, firma digitale, conservazione sostitutiva e produzione di smart-card. Dal 2011 ha ampliato la sua offerta con servizi Cloud e nel 2014 è diventata Registro ufficiale della prestigiosa estensione “.cloud”. I Data Center di Aruba sono in grado di ospitare oltre 200.000 server. Per ulteriori informazioni: www.aruba.it, www.pec.it.