Assistenza socio-educativa: l’Unione dei Comuni riattiva i servizi e li proroga fino al 30 giugno

Riprendono i servizi di assistenza specialistica a favore degli alunni disabili e dei minori in carico al servizio sociale professionale. Riattivati anche i servizi di assistenza domiciliare, che tuttavia nella quasi totalità dei casi non sono stati interrotti a seguito dell’emergenza Covid – 19. Ma l’Unione dei Comuni Montani del Casentino in questo periodo di particolare difficoltà, ha deciso di attivare anche due nuovi percorsi assistenziali, in collaborazione con le assistenti sociali dell’Ente. Tutti i servizi sono stati prorogati fino al 30 giugno, quindi oltre la chiusura della didattica a distanza. “Riteniamo che sia fondamentale far sentire la nostra presenza in un momento di così grande difficoltà, soprattutto per gli alunni più fragili – ha dichiarato l’assessore al sociale nell’Ente Eleonora Ducci – i servizi sono prorogati fino al 30 giugno in modo da recuperare tutto quello che a causa dell’emergenza sanitaria non è stato fatto, dimostrando così vicinanza alle famiglie anche oltre la fine della didattica a distanza”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

Ordigno inesploso a Castelluccio: ripartono i lavori lungo l’Arno

Il ripristino dell’Arno a Castelluccio è rimasto ostaggio del ritrovamento di un ordigno inesploso. Prima di procedere, per la sicurezza delle maestranze e per...

Toscana Ricomincia la Scuola, all’evento anche tre casentinesi

Da due anni la Toscana inaugura l’anno scolastico in piazza Duomo a Firenze con un grande evento dove al centro c’è la musica. Come...

Ivo Droandi e Scuderia Etruria Sport vincono il Trofeo A112 Abarth Yokohama

Il pilota aretino, grazie alla vittoria in entrambe le tappe del Rallye Elba Storico, fa sua l’edizione 2022 del trofeo in coppia con Carlo...