Attimi di paura questa mattina a Ortignano Raggiolo

Ortignano Raggiolo (AR) – Attimi di paura questa mattina ad Ortignano Raggiolo dove si è mossa la macchina dei soccorsi prima per un incidente domestico poi per un incendio scoppiato a Badia Tega, una frazione del comune. Tempestivo ed efficiente l’intervento dei soccorritori che hanno evitato il peggio, contenendo le fiamme e limitando i danni. “Fino ad oggi abbiamo avuto la fortuna di non toccare in prima persona l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 visto che nel nostro paese non sono stati ancora registrati casi – ha dichiarato il sindaco Emanuele Ceccherini – prego tutti di continuare a mantenere il comportamento esemplare delle ultime settimane e di non creare situazioni che possano creare ulteriori emergenze. Le fiamme che hanno alimentato l’incendio di oggi sono state causate dalla disattenzione di una persona che era andata in campagna, vi ricordo che oltre al divieto di uscire da casa, se non per urgenze, la Regione ha prorogato fino al 15 aprile il divieto di abbrucciamento. Ringrazio gli operatori del 118, la Racchetta di Ortignano, l’Unione dei Comuni Montani del Casentino e i Vigili del Fuoco: tutti i soccorritori hanno agito in modo tempestivo e in sinergia fra loro”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa