Attività agro-silvo-pastorali, esce un bando da Unione dei Comuni e Parco Nazionale

 

Molti gli interventi finanziabili, scadenza per le domande il 31 dicembre

L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ed il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna promuovono un bando per interventi di miglioramento e razionalizzazione delle attività agricole e forestali casentinesi nel versante toscano del Parco. Il programma erogherà contributi per azioni volte alla prevenzione dei danni arrecati dalla fauna selvatica e per la realizzazioni di opere e manufatti a ridotto impatto ambientale, destinati a mantenere le sistemazioni del terreno, il recupero e gestione delle superfici marginali, l’esercizio delle vecchie pratiche agronomiche. Sono destinatari gli imprenditori agricoli titolari delle aziende operanti o ubicate entro i confini del Parco. Fra le priorità figurano ad esempio la realizzazione/ripristino di opere di sistemazione idraulico agrarie come muretti a secco, piccole opere di ingegneria naturalistica, Interventi su fossi e/o taglio della vegetazione e rimozione di rifiuti Sono finanziabili anche piccoli interventi a scopo didattico-divulgativo ma anche opere tipo recinzioni per salvaguardare le colture purché non superiori a 1000 mq, piccoli frutteti (max 20 piante) con l’utilizzo di vecchie varietà locali, compresa la salvaguardia da fauna selvatica, vasche atte ad accogliere famiglie di anfibi, abbeveratoi per bestiame al pascolo, cisterne di accumulo interrate, piccole aree drenanti e così via. Il termine per la presentazione della domanda è fissato alle ore 12 del 31 dicembre 2015. Le domande dovranno pervenire all’Unione dei Comuni Montani del Casentino presso la sede di Ponte a Poppi via Roma 203. Sono finanziati i costi sostenuti dai soggetti richiedenti in base ai dati forniti e pari all’80% delle spese d’investimento previste e fino ad un importo massimo del contributo di Euro 4.000,00 omnicomprensivi. Per tutte le altre particolarità del bando, compresa la modulistica da compilare e la attribuzione di punteggi particolari per la determinazione della graduatoria (imprese gestite da giovani under 40, da donne, o residenti entro i confini dell’area protetta), si può consultare il sito Internet dell’Unione dei Comuni all’indirizzo www.uc.casentino.toscana.it o quello dell’Ente Parco www.parcoforestecasentinesi.it. “Il nostro lavoro a testa bassa sugli obiettivi in questi ultimi mesi è stato anche questo”, dice il presidente dell’Unione dei Comuni del Casentino Giampaolo Tellini. “Siamo lieti di poter dare ancora un piccolo aiuto a questi settori così importanti per il Casentino. Abbiamo lavorato molto su questo progetto perché i fondi andassero a bando entro fine anno, altrimenti rischiavano di essere perduti, quindi per noi è un altro piccolo obiettivo raggiunto”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa