B. Prataglia, anche il sindaco di Poppi contro la chiusura di MPS

Carlo Toni

L’amministrazione del comune di Poppi è accanto ai cittadini di Badia Prataglia nella loro lotta contro la chiusura della filiale del Monte dei Paschi di Siena.
E’ evidente che gli sforzi che stiamo facendo accanto alla popolazione di Badia Prataglia, per evitare la continua fuga di servizi e quindi la tendenza allo spopolamento del paese, sarebbero nulli se anche l’istituto bancario, che possiede l’unico sportello e l’unico bancomat del paese, se ne andasse.
La scelta della dirigenza del Monte dei Paschi di Siena ci risulta anche poco azzeccata in termini strettamente economici, infatti non si capisce perché venga chiusa una filiale dove i costi di gestione sono bassissimi e il margine molto superiore rispetto a tante altre filiali, per non considerare il fatto che i cittadini di Badia Prataglia smobilizzerebbero subito i c/c in quanto sarebbe a dir poco scomodo dover andare a 20 km di distanza (strada di montagna) per fare qualsiasi tipo di operazione.
Chiediamo ai vertici dell’istituto di ripensare questa decisione e ai vari livelli politici di unirsi a noi in questa legittima richiesta.

Il Sindaco
Carlo Toni