Badia Prataglia, ecco i campioni del Trail Sacred Forest

Badia Prataglia, ecco i campioni del Trail Sacred Forest

Nonostante i capricci di un tempo inclemente, più di 500 atleti provenienti da ogni parte d’Italia si sono presentati al via del Trail Sacred Forest, gara valida per il titolo tricolore del Trail 50 km. ottima l’organizzazione del G.S. Badia Prataglia, che si è confermato perfettamente in grado di ospitare l’atteso evento del 2017, quando questa manifestazione sarà valida, a giugno, come campionato mondiale della specialità.
La maglia tricolore è andata al lombardo Luca Carrara, della Libertas Vallesabbia, tra i favoriti della vigilia, che ha chiuso in 4 ore, 40 minuti e 11 secondi. Carrara ha chiuso per distatto, seguito da Davide Cheraz (Atletica Sand Cavesi) e Giulio Ornati dell’AS Bognanco.
Tra le donne il titolo è stato vinto anche qui in solitaria dalla cuneese di nascita e parmense di adozione Lara Mustat, che alle soglie dei suoi primi 40 anni ha coperto l’impegnativo percorso in 5 ore, 40 minuti e 26 secondi. Alle sue spalle Cristiana Follador e Marta Miglioli.
L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Badia Prataglia e la Trail Running Project ASD. Adesso l’appuntamento per Badia Prataglia va al 2017, perché già si comincia a lavorare per il Campionato del Mondo di sabato 10 giugno, vetrina straordinaria per le foreste del Casentino e per tutta la vallata.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa