Badia Prataglia, il campionato del mondo si avvicina!!

Si è svolta sabato 29 aprile l’ultima riunione generale indetta dal comitato organizzativo del Campionato del mondo di Trail Running 2017, che si svolgerà appunto a Badia Prataglia il 10 giugno; ad aprire l’incontro, dopo la proiezione dei due spot promo che già da mesi girano in rete per promuovere questo importantissimo appuntamento, è stato il presidente del comitato, Dimitri Bonucci, che ha dettagliato il programma ufficiale della manifestazione ai tanti volontari presenti. Il campionato del mondo si correrà sulla distanza di 49 km, con partenza alle ore 8.00, ma non sarà questa l’unica gara proposta dagli organizzatori per la giornata: si inizia infatti alle ore 5.00 con la 80 km, per poi proseguire alle ore 8.00 appunto con la 49 km dove si assegnerà il titolo mondiale, quindi la partenza alle ore 10.30 della 49 km open, cioè aperta a tutti coloro che non parteciperanno al mondiale ma che vorranno comunque confrontarsi sulla stessa distanza, per concludere nel pomeriggio con le due distanze brevi di 25 e 13 km che partiranno alle ore 15.00. Già da qualche settimana sono iniziate le ricognizioni sul tracciato da parte degli atleti che correranno il mondiale; il primo a recarsi a Badia Prataglia è stato, nei giorni scorsi, un rappresentante della nazionale inglese, che si è trattenuto nella cittadina casentinese per alcune settimane ed ha testato il tracciato per tutta la sua squadra. Anche la Danimarca ha già inviato un suo rappresentante e nei prossimi giorni arriveranno altri atleti dal Portogallo e dalla Spagna, fra i quali ci sarà anche l’attuale campione in carica Luis Hernando; intorno alla metà del mese poi verranno a testare il tracciato i componenti della nazionale italiana. Venendo al programma della settimana, che culminerà con la gara di sabato 10, si inizia martedì 6 giugno con l’arrivo degli atleti provenienti dalle nazioni più lontane e che si tratterranno nella nostra vallata per tutta la durata dell’evento, a seguire altri arrivi sono previsti per mercoledì 7 e giovedì 8, quando giungeranno le delegazioni europee; saranno inoltre predisposti in questi giorni i controlli antidoping. Durante queste giornate il paese si animerà poi di eventi e concerti che allieteranno la permanenza di atleti, entourage e visitatori che si recheranno a Badia Prataglia per assistere all’evento sportivo. Venerdì 9 giugno si entra nel vivo della manifestazione con riunioni tecniche, consegna pettorali agli atleti che parteciperanno al campionato del mondo e conferenze stampa la mattina, mentre nel pomeriggio alle ore 17 ci sarà presso il castello di Poppi, la cerimonia di apertura. La sfilata delle federazioni partecipanti, aperta dal gruppo degli Sbandieratori di Bibbiena, partirà dal parcheggio di ragioneria e si concluderà sul palco allestito di fronte al castello. Sabato 10 come già detto sarà dedicato alle gare e la sera, alle ore 21.00, si procederà alle premiazioni ufficiali del campionato del mondo, quindi alla chiusura della manifestazione con un meraviglioso spettacolo pirotecnico. Il secondo ad intervenire durante l’incontro è stato Francesco Bussi, responsabile della logistica, che si è soffermato sui diversi compiti assegnati ai tanti volontari dislocati lungo il percorso e, per provare a dare una minima idea della grandezza dell’evento che stanno organizzando, ci ha dettagliato alcuni numeri: 37 sono le nazioni partecipanti, 456 le persone attese per il mondiale di cui 320 atleti che si sfideranno per il titolo, 500 saranno gli atleti che parteciperanno alle altre gare, sul percorso saranno dislocati circa 300 volontari, 40 unità di assistenza medica, 10 mezzi fra ambulanze, quad e fuoristrada, 30 persone si occuperanno della logistica dell’evento e 80 saranno le postazioni sistemate lungo il percorso. A concludere la riunione è stato Riccardo Acciai, consigliere comunale del Comune di Poppi e incaricato delle relazioni con gli Enti Pubblici, che ha evidenziato le modifiche che verranno fatte alla circolazione stradale nei giorni 9 e 10 giugno a Badia Prataglia, con la chiusura del passo dei Mandrioli per mezzi pesanti, la creazione di zone a traffico alternato, di sensi unici e di zone a traffico vietato; per agevolare tutti coloro che vorranno partecipare all’evento, verranno predisposti parcheggi esterni al paese e approntati servizi navetta. Come lo scorso anno inoltre, l’emittente Sky, registrerà l’evento che verrà trasmesso nei giorni seguenti. Il conto alla rovescia è ormai iniziato, non ci rimane che vivere questo ultimo inteso periodo che ci porterà al 10 giugno, quando gli occhi di tutto il mondo saranno puntati su Badia Prataglia e sul Casentino; il nuovo campione del mondo dovrebbe tagliare il traguardo intorno alle ore 11.45, siete tutti invitati ad assistere insieme agli organizzatori a questo evento unico che proietterà il nostro territorio nella storia dello sport a livello mondiale.