Badia Prataglia, si festeggia l’apertura della nuova antenna ecomuseale

Pochi giorni fa è stata inaugurata a Badia Prataglia la nuova antenna eco museale, la struttura che entra a pieno titolo a far parte della rete degli Ecomusei del Casentino, oggi ricca di ben sedici unità sparse in tutta la vallata. Sabato 20 agosto a Badia Prataglia viene dunque proposta una nuova iniziativa, promossa da Unione Comuni/Ecomuseo, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, Pro Loco Badia Prataglia e Coop Oros. “L’alba al Monte Penna”, escursione guidata verso una delle alture (siamo oltre i 1300 metri slm) più panoramiche dell’intera foresta del Casentino. È un’iniziativa per mattinieri: il ritrovo è fissato infatti alle ore 4:45 presso la chiesa di Badia Prataglia. Spostamento con proprio mezzo a Passo Fangacci. Il percorso dell’escursione va poi da Passo Fangacci a Monte Penna, con ritorno attraverso la Crocina, Campo dell’agio e l’approdo a Badia Prataglia. Lunghezza totale circa 8 chilometri, percorso piuttosto agevole ma con pendenze pronunciate. Secondo una moda che sta prendendo campo in questo periodo, è stato organizzato uno splendido appuntamento musicale: concerto all’alba “suggestioni sonore” per cornamusa e chitarra, a cura di Massimo Giuntini e Luca Busatti. Al ritorno, colazione a buffet in piazza XIII aprile a cura del Bar Impero di Badia Prataglia. Costo escursione e colazione euro 8. Prenotazioni necessarie entro il giorno precedente al 335-7987844.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa