Basso Casentino, le memorie tornano in piazza

Iniziative del Cred – Ecomuseo a Chitignano e Castel Focognano

Proseguono nei vari comuni casentinesi le iniziative dell’Ecomuseo per il ciclo “La memoria in piazza – il patrimonio siamo noi”, cioè la proiezione di filmati d’epoca facenti parte della ricca collezione della “Banca della Memoria del servizio Cred. Nei prossimi giorni sono in programma due appuntamenti in basso Casentino: martedì 2 agosto alle ore 21:15 ai giardini pubblici del Comune di Chitignano “Vita da contrabbandieri”, video-proiezione con voci e memorie sulla passata lavorazione clandestina del tabacco e della polvere da sparo nel territorio di Chitignano. In collaborazione con l’associazione “I Battitori di Chitignano”.
Giovedì 4 Agosto alle 21:15 nella piazza della Chiesa di Castel Focognano “La paglia e il trecciolo”, video-proiezione sulla lavorazione tradizionale della paglia in Casentino, ed altre testimonianze sul lavoro agricolo tradizionale. Durante la serata, dimostrazione e piccolo laboratorio sull’intrecciatura della paglia con la partecipazione dell’Ecomuseo del Contrabbando di Chitignano e della Collezione Rurale “Casa Rossi” di Soci. In programma anche una visita al Centro di Documentazione della Cultura Rurale del Casentino di Castel Focognano. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Pro Loco di Castel Focognano.

Poppi, 01 agosto 2016.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

L’Ambito Turistico Casentino non si ferma: living lab con gli operatori

Dopo la progettazione per la partecipazione al bando regionale riprende l’attività con gli operatori, appuntamento con il Living Lab, strategie di ambito condivise, per...

Dall’Erasmus Plus alle panchine rosse contro la violenza sulle donne

Comune di Bibbiena, Istituto Comprensivo Dovizi, Lions Club e Rotary Club insieme per un progetto sul futuro Questa mattina alla presenza dell’Assessore alla Pubblica...

Alleanza Verdi Sinistra – Arezzo: “Contrari alla stazione alta velocità Medioetruria”

«Stazione “Medioetruria”, a chi serve un’altra stazione decentrata e collegata con treni lenti ad Arezzo, Siena e Perugia?» «Le richieste di costruire una nuova stazione...