Bibbiena, abbandono rifiuti: un problema da 13 mila euro l’anno

Rifiuti ingombranti abbandonati in prossimità dei cassonetti per l’indifferenziato. Ingombranti che costituiscono talvolta un problema alla viabilità e che nel 2017 hanno bruciato circa 13 mila euro dalle casse comunali.

E’ quello che denunciato oggi gli amministratori di Bibbiena contanto di computo economico alla mano. Nel 2017 i 331 cassonetti dedicati alla raccolta urbana indifferenziata, sono stati letteralmente presi d’assalto da materiale ingombrante che non va assolutamente smaltito in questo modo, ma per il quale esiste un servizio apposito gratuito per i singoli cittadini.

Gli amministratori commentano: “L’abbandono degli ingombranti non è solo un gesto di inciviltà deprecabile, ma anche un costo enorme per la comunità, aspetto questo inaccettabile soprattutto alla luce del fatto che SEI Toscana ha predisposto da tempo un servizio gratuito. Visto che in questo periodo la situazione sta diventando pesante, poiché molti cassonetti sono utilizzati impropriamente, stiamo valutando la possibilità di installare foto trappole per identificare gli autori degli abbandoni”.

Il Numero Verde messo a disposizione di SEI Toscana per lo smaltimento dei rifiuti ingombrati è il seguente: 800127484

Lunedì-giovedì dalle 9.00 alle 13,00 e dalle 13,30 alle 17,00 mentre il venerdì dalle 9,00 alle 13,00.

Il servizio per i cittadini è assolutamente gratuito.

Com. stampa Comune di Bibbiena

Ultimi Articoli

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...

Decolla in Casentino la raccolta firme per la modifica della legge toscana sulla Rete Pediatrica

Primo obiettivo rendere strutturale la presenza del pediatra il sabato mattina all'Ospedale di Bibbiena. Domenica 21 aprile, a Pratovecchio, durante il Mercatino dei Ragazzi...

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...