Bibbiena: la poesia di Taverna e la Musica di Leonardo al Museo Archeologico

Digital StillCamera

Doppio appuntamento al Museo in questo inizio novembre.
Domenica 4, nel pomeriggio saranno protagoniste le parole di Vito Taverna e le creazioni del liutaio Michele Sangineto, .
Alle 15.30 Taverna presenterà la seconda edizione del libro di poesie “Piazza Grande”, dedicato al borgo casentinese e che raccoglie pensieri e poesie che bibbienesi di nascita o di adozione hanno dedicato alla patria del Dovizi e dei Tarlati.
Successivamente Sangineto, Maestro liutaio, presenterà l’esposizione di strumenti musicali antichi da lui ricreati ed esporrà le ricerche storiche e iconografiche che lo hanno guidato nella sua opera, basata soprattutto sull’analisi di grandi artisti del passato. Il cuore dell’attività creativa di Sangineto si è infatti esplicata nella ricerca e costruzione di strumenti musicali raffigurati nei dipinti e disegni di grandi maestri e studiosi del Medioevo e del Rinascimento. Il Maestro liutaio si è specialmente dedicato agli strumenti di Leonardoda Vinci, Gaudenzio Ferrari, Piero di Cosimo, Giorgione, Filippino Lippi, Simone Martini, Jan Van Eyck e Arnault de Zwolle. La mostra resterà aperta al pubblico fino a domenica 18 novembre, mentre giovedì 8, alle ore 18, si esibirà al Museo l’ensamble dell’Antica Liuteria Sangineto.

Comunicato Stampa