Bibbiena, Lella Costa sul palco della Fondazione Baracchi

Una grande donna in scena e almeno cento da raccontare. Tenetevi forte, perché sul
palco della Fondazione Baracchi sta per arrivare Lella Costa e, grazie a lei, uno
straordinario campionario del talento, del coraggio, della genialità al femminile.
Domenica prossima, 17 luglio, questa meravigliosa signora del teatro italiano, che ha portato in scena tantissimi monologhi di grande successo, proporrà a Bibbiena, il suo ultimo spettacolo “Se non posso ballare…non è la mia rivoluzione”.
L’appuntamento sarà alle 21.15 presso il grande spazio all’aperto della Fondazione in via Bosco di Casina 12 (ingresso libero e gratuito previa prenotazione al 338-7299666 con WhatsApp e Sms).
In scena, Lella porterà tante donne intraprendenti, controcorrente, spesso
perseguitate, a volte incomprese, che hanno lottato per raggiungere traguardi che sembravano inarrivabili, se non addirittura impensabili: donne valorose!
Ci saranno Mary Anderson, inventrice del tergicristallo e Maria Telkes (i pannelli
solari). E ancora Marie Curie, Nobel per la fisica, e Olympe De Gouges che scrisse la
Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina. Ci saranno Tina Anselmi, primo
ministro della Repubblica italiana, e Pina Bausch che descrisse la vita danzando, e la fotoreporter Ilaria Alpi. Ci saranno Maria Callas con la sua voce immortale e Emily
Dickinson, con il suo canto poetico. E ancora Virginia Woolf, Anna Politkovskaja,
Hannah Arendt, Mae West, Anna Frank, Marlene Dietrich, Artemisia Gentileschi e
molte, molte altre, fino ad essere quasi…cento!
Entreranno in scena una dopo l’altra, una al minuto, Lella Costa le evocherà con la
voce e con i gesti, con una citazione, un accento, una smorfia, un lazzo, una canzone, una strofa, un ricordo, una poesia, una risata o con una frase, come quella che disse Emma Goldman: “Se non posso ballare questa non è la mia rivoluzione”, invitandole come un gran cerimoniere, ad entrare e ballare con lei.
Lo spettacolo, regia di Serena Sinigaglia, è ispirato a “Il catalogo delle donne valorose”
di Serena Dandini.
Si tratterà del quarto appuntamento con l’Estate 2022 della Fondazione Baracchi. Ancora una volta una serata imperdibile: un grande omaggio alle donne e l’occasione
per poter ammirare lo straordinario talento di Lella Costa.

Ultimi Articoli

Corsalone, casentinese arrestato per spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena nella loro attività di controllo sulle arterie principali della valle, in località Corsalone, hanno fermato un'auto sospetta con...

Incontri ravvicinati: intervista a Paolo Vanacore

Ho conosciuto Paolo Vanacore a Roma durante la presentazione di Achab, rivista letteraria uscita con il numero 100 dedicato a Pier Paolo Pasolini, su...

Un nuovo Info Point nel centro storico di Poppi

Dalla giornata di lunedì 8 agosto, nel Centro Storico di Poppi, è attivo un info point dedicato alle informazioni turistiche e alla promozione del...