Bibbiena: progetti per alcune piazze del territorio

Come lo scorso anno era stato dedicato dall’amministrazione alle scuole – con l’annuncio e oggi la conclusione, di interventi significativi sulla messa in sicurezza sismica e la riqualificazione delle scuole del comune – quest’anno la Giunta di Bibbiena apre l’anno delle piazze o meglio delle agorà, per evidenziare anche l’aspetto sociale e culturale.
I progetti più significativi sui quali si sta già alacremente lavorando sono tre. Il primo è quello inerente il raccordo tra la pista ciclabile e la ciclopista dell’Arno, dal Ponte dell’Archiano fino alla Stazione. Come ha commentato il Sindaco Daniele Bernardini: “Annovero questo progetto tra le piazze perché la nostra pista ciclabile è stata fin dall’inizio non solo una strada dove camminare o andare in bicicletta, ma soprattutto un luogo di socializzazione, di incontro, dove soprattutto gli anziani, sono soliti andare per fare un po’ di moto e incontrare personale, scambiare due parole. In sostanza il collegamento è una piazza e va a rafforzare questi essenziali elementi culturali e sociali di queste opere”.
L’altra opera è la piazza che rende unico il centro storico di Bibbiena, Piazza Tarlati. Il sindaco a questo proposito annuncia: “L’intenzione è quello di dare seguito e quindi sviluppare il progetto del concorso “Il centro si fa bello”, quindi gestione del traffico, riqualificazione architettonica, con la volontà di fare di questo luogo un museo a cielo aperto sul tema della fotografia”.
Il terzo progetto in corso di messa a punto è quello che riguarda Piazza Garibaldi a Soci. Sempre il sindaco spiega: “Stiamo in sostanza, ristudiando questo luogo per recuperarne soprattutto la funzione di piazza, di agorà, quindi la centralità architettonica e di conseguenza sociale. Tutti questi progetti, che partiranno nel 2017, verranno finanziati attraverso un mutuo. Questo è reso possibile anche da una gestione virtuosa delle finanze comunali in questi anni. Negli ultimi anni abbiamo infatti ammortizzato i mutui delle gestioni precedenti, pertanto siamo in grado di fare investimenti oculati”.
Le parole chiave dunque, per quest’anno sono piazza, socialità, condivisione, aggregazione, incontro e cultura. All’insegna di questo linee guida l’amministrazione sta predisponendo per l’inizio dell’autunno una manifestazione – la prima di una lunga serie – che vada ad evidenziare il ruolo sociale della ciclopista dell’Archiano con performances teatrali, angoli musicali, letture animate, visite guidate.

COMUNE DI BIBBIENA – Comunicato Stampa