Bibbiena, soci e lavoratori Coop contro la violenza sulle donne

Al Centro commerciale apericena in favore del Pronto Donna

ajaxmailBIBBIENA- Prosegue l’impegno di soci e lavoratori Coop Centro-Italia nella battaglia di civiltà contro la violenza sulle donne. Venerdì 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, dalle ore 20.30 nella galleria del Centro commerciale “Il Casentino” è infatti in programma un’apericena il cui ricavato sarà devoluto interamente all’associazione e centro antiviolenza “Pronto Donna” di Arezzo, che da anni opera sul territorio provinciale per offrire sostegno alle donne vittime di violenza. Fino a mercoledì 23 novembre è possibile prenotarsi presso il punto d’ascolto del negozio Coop di Bibbiena o contattando soci e lavoratori. Il costo è di 10 euro per gli adulti e di 5 euro per i bambini dai 3 agli 8 anni. Durante la serata ci saranno anche degli approfondimenti su questo tema tanto delicato. L’impegno distintivo che la Cooperativa ha deciso di sviluppare fin dal 2014 riguarda un problema radicato ovunque, in tutti i Paesi, sia in quelli industrializzati che in via di sviluppo, in tutte le classi sociali e culturali, in tutti i ceti economici.
Dopo l’interesse suscitato domenica 13 ottobre, proseguono anche le attività contro lo spreco alimentare. Domenica 4 dicembre dalle ore 16.00, sempre al Centro commerciale “Il Casentino”, si svolge il secondo appuntamento nell’ambito del progetto “Buon Fine”. Lo chef Ante del ristorante “Convivio dei Corsi” di Ortignano Raggiolo sarà di nuovo protagonista di uno cooking-show in cui darà consigli, ricette e dimostrazioni pratiche per rinunciare allo spreco ma non al gusto. “Buon Fine” è infatti il progetto di Coop Centro-Italia contro lo spreco alimentare che prevede campagne di sensibilizzazione verso i soci, il recupero dei prodotti prossimi alla scadenza o non più vendibili ma perfettamente commestibili per donarli ad associazioni e famiglie bisognose del territorio.