Bibbiena: “Tutti giù dal Muro”

 
 
 Una storia sulla tolleranza e l’amicizia
Il Teatro Dovizi, si sa, non smette mai di stupire il proprio pubblico con la varietà e la qualità degli spettacoli in programmazione.
Dopo la serata di Sabato 20 Febbraio dedicata all’Opera Lirica, il giorno successivo, Domenica 21, dalle ore 16:30, tornano infatti “Gli uomini delle Stelle”, la rassegna di spettacoli per bambini e famiglie che per l’occasione ospiterà “TUTTI GIU’ DAL MURO!”, spettacolo vincitore del premio del pubblico alla V edizione del Festival Briciole di Fiabe, portato in scena dalla Compagnia tosco-veneta Stivalaccio Teatro e coprodotto dalla compagnia NATA.
TUTTI GIU’ DAL MURO! è una favola semiseria sull’abbattimento dei muri e il potere della risata, uno spettacolo di grande spessore, scritto e diretto da Marco Zoppello con gli attori Sara Allevi, Anna De Franceschi e Giulio Canestrelli.
Un luogo, o meglio, un Non luogo. Un posto, anzi, tanti posti. Due bambini con tutto da scoprire: la gioia, l’amicizia, la paura, i pregiudizi. Un giorno i “grandi” decidono che il paese va diviso in due. Troppa confusione. Gli “Uni” da una parte gli “Altri” dall’altra. Perché dividerli? Un motivo si trova sempre: colore della pelle, lingua, religione, ceto sociale, chi lo sa? Nel “Non luogo” uno vale l’altro. Ed ecco comparire la Guardia, con l’implacabile linea rossa, pronta a dividere il paese. Non si può sgarrare, Lei controlla tutto e niente le sfugge, dall’alto della torre di controllo.
Poco per volta, tra gli “Uni” e gli “Altri”, così come tra Margherita ed Evelina, questo il nome delle due bambine, vengono erette alte barriere, fatte di staccionate e di muri ma anche di divieti, rimproveri e pregiudizi. Presto i bambini si accorgono che non c’è niente di più stupido: come si fa a giocare, ridere e, perché no, litigare, se un muro ci separa?
Ma, se è vero che “una risata vi seppellirà”, le piccole Margherita ed Evelina terranno sotto scacco l’intero paese e metteranno alla berlina la Guardia, finché da ogni finestra non si leverà uno sghignazzo assordante, che farà tremare il muro tanto da abbatterlo, con buona pace di chi tenta di alzare barriere nel Mondo.
 
INFO e  PRENOTAZIONI: nata@nata.it – 335 1980509 (anche via SMS)- POSTO UNICO: 5 €
 
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini - Direttore Responsabile
Christian Bigiarini è nato a Roma nel 1971, ma scrive a Ponte a Poppi, in Casentino, dove vive. Sposato con Veronica, babbo di Umberto, direttore del periodico Casentinopiù dal 2013, è anche “scrittore”, giornalista, tabaccaio, “ciclista”, "padelista" e “tennista”: quasi tutto rigorosamente tra virgolette.

Ultimi Articoli

Analisi e previsioni sull’economia tedesca: rallentamento e prospettive per il futuro

L'economia tedesca si trova attualmente di fronte a sfide significative, come evidenziato dalle previsioni per il 2024. Gli indicatori principali attualmente disponibili non indicano...

D.R.E.Am Italia compie 45 anni di vita

21 milioni di euro da finanziamento europeo portati sui territori in 20 anni di attività sul progetto LIFE insieme a altri partners D.R.E.Am  Italia, l’azienda...

All’Isis Fermi di Bibbiena la “Bottega dell’Arte”: un laboratorio di pittura per studenti con disabilità e una mostra

“Talvolta le magie sono più concrete di quello che si può pensare. La magia è quando alcune persone di buona volontà si mettono insieme...