Bibbiena, un piccolo intervento dal grande significato: i carabinieri vicino alla popoalzione

Bibbiena (AR) – Nella giornata di ieri, ormai dopo il coprifuoco, un uomo di poco più di 60 anni si è rivolto ai carabinieri perché bisognoso di “aiuto” presso la propria abitazione. L’uomo, che purtroppo vive da solo, a seguito di una brutta frattura allo sterno, è costretto a grandi limitazioni nelle attività di tutti i giorni. I Carabinieri di Rassina, coordinati dalla Centrale Operativa di Bibbiena, non si sono fatti attendere, hanno raggiunto il 60enne e,nell’immediato, lo hanno rassicurato e aiutato. Questa mattina, inoltre, gli stessi carabinieri, insieme ad altre istituzioni del territorio, si sono attivati nuovamente per coordinare un’adeguta assistenza al signore. «Rivolgersi al 112 – sottolinea il Capitano Giuseppe Barbato, comandante della Compagnia Carabinieri Bibbiena – non è una circostanza da legarsi necessariamente ad un fatto criminoso. Nessuno si deve sentire nella condizione di ‘essere di troppo’, i Carabinieri, nel loro controllo quotidiano del territorio ci sono anche per questo.»

Ultimi Articoli

Analisi e previsioni sull’economia tedesca: rallentamento e prospettive per il futuro

L'economia tedesca si trova attualmente di fronte a sfide significative, come evidenziato dalle previsioni per il 2024. Gli indicatori principali attualmente disponibili non indicano...

D.R.E.Am Italia compie 45 anni di vita

21 milioni di euro da finanziamento europeo portati sui territori in 20 anni di attività sul progetto LIFE insieme a altri partners D.R.E.Am  Italia, l’azienda...

All’Isis Fermi di Bibbiena la “Bottega dell’Arte”: un laboratorio di pittura per studenti con disabilità e una mostra

“Talvolta le magie sono più concrete di quello che si può pensare. La magia è quando alcune persone di buona volontà si mettono insieme...