Bibbiena, un piccolo intervento dal grande significato: i carabinieri vicino alla popoalzione

Bibbiena (AR) – Nella giornata di ieri, ormai dopo il coprifuoco, un uomo di poco più di 60 anni si è rivolto ai carabinieri perché bisognoso di “aiuto” presso la propria abitazione. L’uomo, che purtroppo vive da solo, a seguito di una brutta frattura allo sterno, è costretto a grandi limitazioni nelle attività di tutti i giorni. I Carabinieri di Rassina, coordinati dalla Centrale Operativa di Bibbiena, non si sono fatti attendere, hanno raggiunto il 60enne e,nell’immediato, lo hanno rassicurato e aiutato. Questa mattina, inoltre, gli stessi carabinieri, insieme ad altre istituzioni del territorio, si sono attivati nuovamente per coordinare un’adeguta assistenza al signore. «Rivolgersi al 112 – sottolinea il Capitano Giuseppe Barbato, comandante della Compagnia Carabinieri Bibbiena – non è una circostanza da legarsi necessariamente ad un fatto criminoso. Nessuno si deve sentire nella condizione di ‘essere di troppo’, i Carabinieri, nel loro controllo quotidiano del territorio ci sono anche per questo.»

Ultimi Articoli

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....

Consiglio comunale aperto per svelare il nome della Mea 2023

Vagnoli: “Rinsaldare il rapporto con le nostre tradizioni significa saper guardare al futuro con maggiore consapevolezza”  Come avvenuto nel 2020, il suo nome della ragazza...

Mandrioli chiusi per rischio slavine

Dopo le ingenti nevicate dei giorni scorsi che hanno causato alcune slavine lungo la strada SP 142 dei Mandrioli, la Provincia di Forlì-Cesena ha...