“Binario0 continua la sua corsa verso il futuro”‘. Lo assicura, con queste parole, l’Assessora al Turismo e cultura Francesca Nassini che intende spiegare, in modo preciso, il percorso di questo progetto virtuoso che lega un territorio ed i suoi protagonisti alla promozione turistica e all’animazione sociale e culturale.

Nassini commenta:”Nel primo anno di vita di questo percorso era prevista una figura che potesse non solo occuparsi del portierato di quartiere ma anche creare relazioni. Questo e’ avvenuto e ha avuto risultati ben al di sopra delle nostre aspettative. Grazie a Binario 0 molte associazioni del territorio hanno saputo creare collaborazioni durature finalizzate alla promozione turistica e alla creazioni di eventi di qualità. Ma c’e’ dell’altro: anche a livello di associazionismo si sono saldate delle rapporti fruttuosi capaci, a loro volta, di portare ricchezza al territorio. Ciò che Binario 0 ha portato a Bibbiena e’ tanto e questo tanto non andrà perduto ma verrà valorizzato”.

L’Assessora entra nel merito della gestione partendo da esempi internazionali da lei conosciuti personalmente:”La funzione di ufficio informazioni sarà svolta dal personale della biglietteria del treno. Per quanto attiene, invece, al rifugio escursionistico e al noleggio bici, verranno fatti a chiamata. Verrà realizzata a breve un’opportuna cartellonistica con le indicazioni del caso. Chi avesse bisogno delle chiavi del rifugio o volesse prendere a noleggio le bici elettriche potrà farlo chiamando un apposito numero di telefono. Per quanto riguarda i rifugi e gli ostelli e’ una pratica ormai rodata in tante parti del mondo che ho potuto conoscere da vicino”.

L’amministrazione, sempre tramite Nassini, intende far sapere che verranno, nel contempo, redatti progetti per la partecipazione a vari bandi per arricchire il percorso di Binario0. Parimenti e’ stato richiesto di inserire questo sito all’interno del percorso del Servizio Civile, per poter utilizzare il prezioso lavoro dei i giovani che si proporranno anno dopo anno.

Ricordiamo che grazie a Binario0 è stato recentemente attivato il fortunato progetto Casentino Outdoor. Per ora Casentino Outdoor è composto da una decina di attori ma ci sono prospettive di ampliamento e di coordinamento con altre reti.

La rete del progetto Binario zero è attualmente composta da: Comune di Bibbiena, Regione Toscana, Outdoor Casentino (cooperativa In Quiete, cooperativa Oros, Associazione Dante’s Valley, Consorzio Coob, cooperativa Betadue), L.f.i., associazione Nata, Prospettiva Casentino, Centro Italiano della Fotografia d’Autore, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Binario Zero è un progetto realizzato col contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Saranno questi gli stessi attori – a cui se ne aggiungeranno anche altri come annunciato da Francesca Nassini – che prossimamente si impegneranno su altri bandi e con altre progettualità per arricchire l’esperienza fruttuosa di Binario0 quale è stata fino ad oggi.

Comunicato stampa
Comune di Bibbiena
Bibbiena, 28 agosto 2019