Carolina Brezzi terza classificata al Concorso Nazionale Rotary International

di Federica Cenni

Il web ci può accompagnare e aiutare a superare barriere, anche se non può sostituirsi al calore di un abbraccio. Il web, se usato nel modo giusto, ci può far sentire parte di un unico universo, in cui ogni minimo contributo autentico risulta prezioso e insostituibile.

Sembrano quasi profetiche le parole con cui Carolina Brezzi (classe 1A, Secondaria di I Grado, Istituto Comprensivo di Poppi), conclude la composizione con cui si è classificata al terzo posto del concorso nazionale Rotary International “LA LEGALITA’ E L’ETICA NEL WEB: USO CORRETTO E RESPONSABILE” , nella categoria Racconto Breve. Di lì a poco, la pandemia avrebbe costretto lei e i suoi compagni a sostituire gli schermi agli abbracci, e a sentire in modo crudo la mancanza di quei contributi autentici cui fa riferimento nel suo racconto, mentre davvero la rete diventava l’unico luogo di incontro e condivisione.

Quello che era un racconto ricco di originalità si fa quasi realtà, una realtà che spesso riesce a superare anche la fervida fantasia di un’adolescente.

A Carolina e a tutti i suoi compagni che, chi con un racconto, chi con un fumetto, si sono messi in gioco in un contest nazionale, vanno i complimenti e la gratitudine di tutto l’Istituto. Mettersi in gioco, calcolare ovviamente la possibilità di non vincere e comunque volerci provare, denotano coraggio, fiducia e maturità. Siamo orgogliosi di Carolina, una studentessa brillante, motivata ed entusiasta che ha portato la nostra piccola scuola su un importante podio nazionale. I complimenti vanno anche alla classe, con cui gli elaborati sono stati commentati e condivisi, e alla Prof.ssa Marina Biagiotti, sempre di sprone ai suoi allievi.

Locandina realizzata dal Prof. Alfonso Stasi