Casentinese truffato da un sedicente assicuratore

Ennesima attività truffaldina denunciata e scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Bibbiena, Stazione di Pratovecchio Stia.

A fare le spese della truffa, un casentinese contattato dal sedicente assicuratore con la scusa di prodotti assicurativi e prestiti agevolati. Il truffatore, un 60enne di Novara, si è presentato come consulente di una nota compagnia assicurativa (estranea ai fatti), ha carpito la fiducia del malcapitato prospettandogli la possibilità di un prestito ed è riuscito a farsi accreditare, su una carta prepagata, una somma di poco superiore agli 800 euro. Ovviamente il casentinese non ha avuto accesso a nessun prestito e non ha riavuto indietro i soldi anticipati.

I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena invitano tutti i cittadini a diffidare di approcci di questo tipo, soprattutto via web e Facebook, a maggior ragione in questo periodo e quando si tratta di prodotti finanziari/assicurativi. Così come è caldamente sconsigliato bonificare somme o fare ricariche di carte prepagate per questo tipo di servizi. In general, è sempre consigliato rivolgersi ad agenzie fisiche o a brand noti e affidabili.