Casentino autonomo: ridisegnare i confini dei distretti sanitari

I Consigli Comunali della Valtiberina e del Casentino hanno approvato un documento affinchè la Regione Toscana ridisegni i confini dei distretti sanitari, dividendo il “Distrettone unico” e consentendo a Casentino e Valtiberina di tornare indipendenti e autonomi.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in Sala dei Grandi, palazzo della Provincia, in una conferenza stampa a cui erano presenti i presidenti delle due conferenze sanitarie delle articolazioni territoriali, per il Casentino il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli e per la Valtiberina il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli.

“La documentazione è pronta e la invieremo alla Regione in questi giorni – precisano i primi cittadini – L’iniziativa ha già prodotto un effetto importante perchè il consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione a firma Ceccarelli e De Robertis proprio in questa direzione. Un segnale politico di rilievo che ci fa ben sperare e che ci spinge a continuare su questa strada”.

Il documento che sarà inviato alla Regione è frutto della sinergia di tutti i sindaci e i consigli comunali che, su sollecitazione di Vagnoli e Cornioli, hanno messo in atto quanto di loro competenza per intervenire sul tema, molto sentito dalla popolazione.

“Le articolazioni territoriali a cui Casentino e Valtiberina sono stati ricondotti in questi ultimi anni, rimanendo sempre un passo indietro rispetto ad Arezzo, non hanno avuto gli effetti sperati – concludono Cornioli e Vagnoli – la dimostrazione più importante l’abbiamo avuto proprio con la pandemia quando la territorialità ha fatto la differenza consentendo alle singole articolazioni di organizzarsi bene, a dimostrazione che la vicinanza nel territorio è fondamentale, soprattutto nella sanità. Per questo ci aspettiamo che la richiesta dei 17 consigli comunali venga accolta e consenta a tutti noi di tornare a lavorare con più serenità e autonomia”.

Ultimi Articoli

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....

Consiglio comunale aperto per svelare il nome della Mea 2023

Vagnoli: “Rinsaldare il rapporto con le nostre tradizioni significa saper guardare al futuro con maggiore consapevolezza”  Come avvenuto nel 2020, il suo nome della ragazza...

Mandrioli chiusi per rischio slavine

Dopo le ingenti nevicate dei giorni scorsi che hanno causato alcune slavine lungo la strada SP 142 dei Mandrioli, la Provincia di Forlì-Cesena ha...