Casentino, cercansi storie: Ecomuseo, Banca della Memoria e il progetto Telling – narrare la vallata

L’Ecomuseo del Casentino e la Banca della Memoria dell’Unione dei Comuni, hanno promosso un progetto di narrazione partecipativa dal titolo “L’Ecomuseo cerca storie”, un programma di attività con il tour di un Punto Mobile che andrà a caccia di storie nei paesi della vallata. Il programma sfrutta quanto emerso gli scorsi mesi da azioni di verifica ed ascolto del territorio tra cui uno studio sull’impatto socio-culturale dell’Ecomuseo, ed è reso possibile con il sostegno della Regione Toscana nell’ambito del bando “Musei in Azione”.

“La prima fase di questo programma – dice Eleonora Ducci, Assessore all’Ecomuseo presso l’Unione – si sviluppa intorno a tre parole chiave – Ricerca, Raccolta, Coinvolgimento – per intercettare gli abitanti e iniziare con loro un processo di attualizzazione dell’identità e del racconto del territorio. Con il supporto di Sociolab, Cooperativa che si occupa di processi partecipativi e ricerca sociale e Codesign Toscana, associazione attiva nella co-progettazione e nell’innovazione sociale, l’Ecomuseo propone attività per valorizzare il territorio attraverso aneddoti, leggende, ricordi, ricette, momenti e luoghi degni di nota, con videointerviste, una postazione per la progettazione di storie e testimonianze per costruire una mappatura narrativa che sappia metterne in luce aspetti inediti e curiosità preziose”. Il progetto sarà portato avanti anche con il Club Fotografico di Bibbiena. “Il materiale raccolto – prosegue la Ducci – sarà la base per un lavoro più strutturato, a dicembre, quando saranno organizzati laboratori per realizzare video che, insieme alle pillole realizzate dai professionisti dell’Ecomuseo/Banca della Memoria, andranno a popolare Weglint, la App che sfrutta la geolocalizzazione per mostrare video relativi ai luoghi di interesse e che l’Unione ha scelto per rinnovare gli strumenti di scoperta del territorio. Ecco il programma con le tappe del Punto Mobile:
Domenica 18 novembre (area alto Casentino):
10 – 13 Vinolionovo all’ex Lanificio di Stia;
16 -18 Laboratorio Storie dei Nipoti a Molin di Bucchio,
Mercoledì 21 Novembre (area Castel Focognano – Talla – Chitignano – Chiusi della Verna):
09 – 13 Mercato di Rassina, Piazza Mazzini
Giovedì 22 Novembre (Area Bibbiena, Ortignano Raggiolo):
09 – 13 Mercato di Bibbiena, Piazza della Resistenza
Venerdì 23 Novembre (area Capolona, Subbiano):
09 – 13 Mercato di Capolona, Viale Dante
Sabato 24 Novembre (area Poppi – Soci):
12 -16 Ponte a Poppi (Piazza Giuseppe Garibaldi)
ore 16.30-18.30 Soci (Piazza della Chiesa Vecchia)
Sono inoltre previsti tour mirati in altre località non toccate (es Cetica, Raggiolo, Vallesanta, Badia Pratagalia…). Il Punto Mobile sarà presentato venerdì 16 Novembre presso l’Unione dei Comuni Montani del Casentino in Via Roma 203 a Ponte a Poppi.

Poppi, 15 novembre 2018.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa