Casentino, due cittadini rumeni segnalati in stato di libertà per ricettazione

I Carabinieri della Stazione di Strada in Casentino, durante uno dei quotidiani servizi di perlustrazione mirati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio disposti dalla Compagnia di Bibbiena, intercettavano e controllavano un furgone Iveco che, da accertamenti, è risultata rubato a Roma.

A bordo del mezzo venivano identificati due uomini di origine rumena, incensurati: un 37enne residente in Casentino ed un 28enne residente in Romania, che sono stati segnalati alla Procura della Repubblica perché ritenuti responsabili del reato di ricettazione.
Il furgone veniva posto sotto sequestro in attesa della determinazione da parte della Autorità Giudiziaria per la relativa restituzione al legittimo proprietario.

Comunicato stampa Comando Provinciale dei Carabinieri