Casentino, il Gal incentiva gli enti pubblici ad investire sulla cultura

Il Presidente del Gal Sandro Sassoli

Ultima settimana per partecipare al bando sulla riqualificazione e valorizzazione del patrimonio.

Ultima settimana di tempo per gli enti pubblici del territorio “Gal Appennino Aretino” per presentare domanda al bando sulla “Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale”. La scadenza è fissata al 31 gennaio e si tratta di un’opportunità che prevede una contribuzione fino al 100% delle spese ritenute ammissibili, che finanzia interventi di riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale e tutela di siti di pregio paesaggistico. I comuni, le Unioni dei Comuni e l’Ente Parco possono richiedere il finanziamento di progetti su cose immobili che presentano interesse artistico, storico e archeologico o che rivestono un interesse particolarmente significativo sia dal punto di vista paesaggistico che ai fini della loro fruizione pubblica. E’ inoltre possibile intervenire in istituzioni documentarie, musei, teatri e centri espositivi per la produzione dello spettacolo finalizzati ad una fruizione culturale pubblica. Il Gal Appennino Aretino ha messo a disposizione 1.399.526,77 euro di contributi, al fine di incentivare gli enti ad investire nella cultura o nella conservazione del patrimonio culturale.

Poppi, 23 gennaio 2019.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa