Castagnata stiana, l’appuntamento rinviato al prossimo weekend (12-13 nov)

A causa delle avverse condizioni meteo previste per il fine settimana, l’associazione turistica Pro Stia ha deciso di rinviare al weekend del 12-13 novembre la 33ma edizione della Castagnata Stiana. Gli organizzatori comunicano attraverso Facebook di aver fatto “una scelta di buon senso per salvaguardare la riuscita di una delle manifestazioni più importanti per le tradizioni del paese”, riservandosi comunque di decidere definitivamente oggi, in base all’evolversi delle condizioni del tempo.
La Castagnata Stiana è in effetti una delle più longeve manifestazioni dedicate alla “regina” della gastronomia tipica di questo periodo, e tornerà nel centro di Stia sabato 12 e domenica 13 novembre; la manifestazione è organizzata dall’Associazione Turistica Pro Stia, in collaborazione con le associazioni paesane ed i commercianti, e con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia.
La festa inizia il sabato alle ore 21 in piazza Mazzini con l’assaggio propiziatorio di “bruciate” e vin caldo. Domenica dalle ore 15, in molti punti del paese sono in programma mercatini dell’artigianato, musica e prodotti enogastronomici: porchetta, schiacciata con l’uva, dolci con crema di castagne. Ecco la mappa dei principali punti. Al Bar Roma: Cioccolata calda e baldino. Al Ciaf: Frittelle di castagne e vin brulé. Al Rione Il Poggio: Motebianco, baldino, cecina e vin brulè, All’Ospitale dei Brilli: Tagliatelle di castagna e bomboloni. Nella sede di Piazza Tanucci dell’Associazione Turistica Pro Stia e Rione Antico: dolci vari, bruciate, polenta dolce di castagne con ricotta e fumante vin brulé. La Castagnata Stiana fa parte del ciclo “Festasaggia”2016, per l’occasione sono aperte anche le strutture ecomuseali del paese.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa