CC Casentino, controlli speciali per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti

CONTROLLI STRAORDINARI PER LA FESTA DI HALLOWEEN

BIBBIENA – I Carabinieri della Compagnia di Bibbiena tra il 31 ottobre e il 1° novembre hanno eseguito un servizio coordinato di controllo del territorio che ha interessato i Comuni di Bibbiena – Fraz. Soci, Pratovecchio – Stia e Castel San Niccolò, finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti soprattutto tra i più giovani, in costanza dei festeggiamenti di “Halloween”, in prossimità dei locali del Casentino ove ha avuto luogo la “movida” per la particolare ricorrenza.
Già nelle ore precedenti la festa, i Carabinieri della Stazione di Strada in Casentino, durante un posto di controllo alla circolazione stradale sulla SP 70 del Comune di Castel San Niccolò, avevano fermato e denunciato per detenzione ai fini di spaccio, un 36enne fiorentino in possesso di circa 20 grammi di marijuana ed oggetti atti ad offendere, nello specifico una roncola di 23 cm e un seghetto a serramanico con lama di poco più di 21 centimetri. Il servizio coordinato ha visto impegnati 20 militari della Compagnia di Bibbiena supportati da unità cinofila del Nucleo Cinofili di Firenze. Grazie al fiuto del cane, è stato possibile individuare nei pressi di locali ove si stavano tenendo feste, diversi giovani in possesso di modiche quantità di marijuana. All’esito delle perquisizioni in base alla normativa sugli stupefacenti, quattro giovani tra i 18 e i 22 anni (tre del Casentino ed un aretino), venivano segnalati alla Prefettura di Arezzo per uso personale.
Il dispositivo impiegato ha proceduto al controllo di 67 persone e 32 veicoli totali, elevando altresì una contravvenzione al Codice della Strada per omessa revisione.

Comunicato stampa Comando Provinciale Carabinieri