Cetica, nel weekend torna la tradizionale festa del fungo porcino

L’estate di Cetica, frazione del Comune di Castel San Niccolò alle pendici del Pratomagno, si chiude nell’ultimo fine settimana di agosto, con la Festa del Fungo Porcino, evento che dà a tutti l’appuntamento alla ormai prossima stagione delle castagne.
La festa è promossa dalla Pro Loco I Tre Confini, e presenta un programma ricco di iniziative collaterali. Ecco dunque il dettaglio:
Sabato 26 dalle ore 16, visita alla mostra del fungo e all’esposizione e vendita dei prodotti e delle patate di Cetica.
Dalle 19:30, apertura degli stand gastronomici e cena con piatti a base di funghi porcini e prodotti del sottobosco. A seguire, musiche e ballo con l’orchestra Nando.
Domenica 27 stand aperti anche a pranzo: dalle 12:30 si mangia con piatti a base di funghi porcini e prodotti del sottobosco.
Alle 16 uno dei classici appuntamenti di questa festa: la gara di dolci, giunta ormai alla 8° edizione. L’iscrizione è gratuita.
Si cena dalle 19:30 con piatti a base di funghi porcini e prodotti del sottobosco, e dalle 21:30 musiche e ballo con l’orchestra Falaschi.
Nei locali della ex scuola elementare, adiacenti alla festa, è aperto l’Ecomuseo del carbonaio dalle 15:30 alle 18:30. Questa frazione lega infatti parte della propria identità all’agricoltura tipica (la patata rossa di Cetica in special modo) e alla memoria di uno dei mestieri più umili e antichi, quello appunto del carbonaio

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa