Chiusi della Verna: cammino nel segno di S. Francesco

Si riunisce sabato 18 giugno alle ore 10:30 presso il Municipio di Chiusi Della Verna, il Consiglio di Amministrazione dell’Associazione “I Cammini di Francesco in Toscana”. Lo comunica il Sindaco Giampaolo Tellini sottolineando come “Non solo il capoluogo ma tutto il territorio del nostro Comune è al centro, in questo 2016, di una serie di iniziative dedicate ai cammini, attraverso la riscoperta dei sentieri e delle vie di comunicazione un tempo utilizzate da pellegrini e viandanti di tutto il mondo”. L’Associazione I Cammini di Francesco, insieme anche ad altre che favoriscono lo stesso tipo di attività, sta promuovendo un calendario di iniziative nel quale Chiusi della Verna ha un ruolo centrale “Non solo – aggiunge Tellini – per essere il paese del Monte Santo della Verna, ma anche per la sua collocazione geografica che fa da intersezione di percorsi e storie che oggi in molti vogliono rinnovare. Per questo avremo ancora il Pilgrim Crossing borders a settembre, ed un weekend particolare dedicati proprio ai viandanti di tutto il mondo”. Sabato 24 e domenica 25 settembre infatti, Chiusi della Verna ospita il “Festival dei Cammini. Dalla Via Romea Germanica a quella di Francesco: i cammini si incontrano alla Verna per il Giubileo della Misericordia”. Il paese sarà punto di arrivo di vari itinerari e di viandanti che vogliono anche discutere delle loro prospettive e problemi in due convegni: sabato alle 16.30 ci sarà infatti una Tavola Rotonda dal titolo “I Cammini si Incontrrano”; domenica 25 alle 10.30 conferenza “I Cammini laici e religiosi”.
Allo studio – e se ne parlerà sabato mattina – ci sono una ipotesi di accordo di programma con la Regione Toscana, l’idea di sottoporre un disciplinare ad imprese aderenti al progetto e tante altre cose. Fra queste, Tellini anticipa una della prossime mosse: “Stiamo lavorando ad un progetto ad hoc per i tanti pellegrini che raggiungeranno il nostro territorio, e in particolare per i portatori di disabilità. Parteciperemo ai bandi che ci daranno questa possibilità di finanziare una iniziativa in tal senso; il progetto è quasi pronto, e la struttura che servirà è stata individuata dall’Amministrazione nel plesso della vecchia scuola di Chiusi della Verna, ormai dismessa da anni”.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa