Chiusi della Verna, in approvazione anche un gemellaggio con il comune di Amatrice

Il Consiglio Comunale di Chiusi della Verna è convocato per domenica mattina 5 febbraio alle ore 11, in seduta straordinaria presso la sede comunale di Chiusi della Verna. Fra gli argomenti all’ordine del giorno figura anche una proposta di gemellaggio con il Comune di Amatrice, che va di pari passo con la proposta di conferire al Sindaco della cittadina annientata dal sisma, Sergio Pirozzi, la cittadinanza onoraria di Chiusi della Verna. Sarebbe un nuovo conferimento di questa onorificenza dopo quello dell’ottobre scorso che coinvolse l’allora Corpo Forestale dello Stato e l’Arma dei Carabinieri.

Come ha detto il Sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, “L’idea di conferire la cittadinanza onoraria al mio collega Sergio Pirozzi, e conseguentemente di siglare un gemellaggio formale con Amatrice, nasce dal desiderio di andare oltre ai criteri di emergenza e solidarietà. Dobbiamo renderci conto che quelle colpite dal sisma, al quale si sono aggiunte le recenti fortissime nevicate, sono zone che devono ripartire da capo, affrontando una quotidianità che in quelle condizioni è impossibile se nessuno continua ad aiutarti. Va bene l’emergenza, ma poi ci sarà un lungo percorso di ritorno alla normalità, che presuppone la vicinanza effettiva di qualcuno, oltre agli aiuti istituzionali. Come Sindaco ho cercato di mettermi nei panni degli amministratori di Amatrice, credo che in situazioni così drammatiche l’unica cosa che possa alleviare la realtà sia poter contare su tanti amici”. Cosa potrà fare Chiusi della Verna per Amatrice? “E’ presto per dirlo, intanto ascoltiamo il parere dei consiglieri, poi penseremo ad azioni concrete, che siano volte preferibilmente alla rinascita di quei borghi e non all’aiuto momentaneo. C’è già stata e c’è ancora la solidarietà di molti, da ogni parte, ora è il momento di andare oltre”. Tellini annuncia che dopo il passaggio consiliare l’iniziativa verrà illustrata anche in una apposita conferenza stampa.

Poppi, 03 febbraio 2017.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa